La Gazzetta dello Sport elogia Gianluca Lapadula dopo l’anticipo del Perù ai playoff: “Quello che manca all’Italia”

Gianluca Lapadula ha trasformato un gol contro il Paraguay, che ha aperto la partita alla vittoria del Perù. | Foto: FPF

Quella La squadra del Perù è arrivata ai playoff prima della Coppa del Mondo del Qatar 2022 dopo aver battuto la squadra del Paraguay nell’ultima data Qualificazione sudamericana. Stava a lui impedire a Cile e Colombia, diretti rivali nella lotta, di complicare la sua posizione in classifica, cosa che alla fine non è accaduta. Parte di questo risultato “bicolore” lo è Gianluca Lapadulache è stato l’ideatore del gol contro ‘Albirroja’ ed è stato recentemente elogiato da “La Gazzetta dello Sport”.

Importanti media italiani hanno prodotto un articolo in cui si rammaricavano per ciò che la squadra italiana aveva perso lasciando andare il calciatore 32enne. Perù, Lapadula Fever: “Questa è la sconfitta dell’Italia, se non segnano ‘tingono’ ogni pallonehanno annotato nel titolo.

Tuttavia, non è tutto, a causa del fatto ‘Azzurra’ non può qualificarsi per il Mondiale dopo essere caduto nei playoff contro la Macedonia Ha motivato il giornale a legarlo a Lapadula, che, nonostante giochi per il Perù, ha origini italiane perché è nato a Torino. Ci sono ancora italiani che sognano il Mondiale e questo è Gianluca Lapadula. “Il Bambino” ha mandato il Perù ai playoff intercontinentali con i suoi gol. E i tifosi biancorossi hanno preso in giro gli Azzurri per non aver creduto in lui…”evidenziano.

Informazioni tratte da 'La Gazzetta dello Sport' di Gianluca Lapadula.
Informazioni tratte da ‘La Gazzetta dello Sport’ di Gianluca Lapadula.

“’Il Bambino’, come lo chiamano in Perù, ha segnato uno dei gol che ha permesso ai biancorossi di battere il Paraguay e di accedere ai playoff intercontinentali per volare in Qatar. Una serata davvero speciale, conclusa tra bastoni e lacrime anche dopo la fine del match, che ha ulteriormente cementato il mito del Lapagol nel cuore dei tifosi peruviani.hanno aggiunto.

Ovviamente, la seconda mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali ha portato molte persone nel Paese a ripensare a dove è diretto il loro progetto. Insieme a Roberto Mancini sembra essere sulla buona strada, soprattutto dopo Risultati Euro 2020. Pertanto, il nome Gianluca Lapadula suona come uno di quelli che, chissà, potrebbe aiutare a cambiare la storia.

PARTENZA E CHIAMATA IN ITALIA

Ed è così che nasce e nasce ‘Lapa’ nel calcio italiano. Fece una piccola divisione in Juvema ha giocato la sua partita nella terza e quarta divisione del paese, anche per brevi trasferte Slovenia. Nel 2016, dopo una stagione spettacolare con pescare in Serie B dove ha segnato 30 gol in 46 partite, ha catturato l’attenzione di molte squadre importanti, tra cui AC Milan, un club che alla fine lo ha ingaggiato la stagione successiva. A parte quello, chiamato dall’allenatore Giampiero Ventura per due amichevoli, anche se non ha giocato nessuna partita.

Gianluca Lapadula con la Nazionale italiana.  |  Foto: Getty Images
Gianluca Lapadula con la Nazionale italiana. | Foto: Getty Images

PRIMO CONTATTO CON IL PERÙ

Allo stesso tempo, i tecnici ‘bicolore’, Ricardo Gareca, ha cercato l’attaccante in Italia per sapere se fosse disponibile a giocare per il Perù prima della Copa América 2016, ma è stato rifiutato. Dopo ha giocato un’amichevole per l’Italia contro San Marino nel 2017, dove ha segnato 3 gol in una vittoria per 8-0che è stata l’unica partita con l’Azzurra.

Ricardo Gareca in un incontro con Gianluca Lapadula in Italia nel 2016. |  Foto: Sportitalia
Ricardo Gareca in un incontro con Gianluca Lapadula in Italia nel 2016. | Foto: Sportitalia

SECONDO CONTATTO CON IL PERÙ

Il fatto ha radici peruviane dalla madre, Bianca Varga, gli ha dato la possibilità di suonare per “blanquirroja”, cosa che è stata finalmente realizzata nel novembre 2020. Quello che è successo dopo è stata la storia. Finora, ha un totale 20 partite tra Copa Americas e Qualifiers, dove ha segnato 7 gol e ha fornito 2 assist.

PASSATO PER RIPESCARE LASCIANDO IL CILE

La Gazzetta dello Sport, infatti, non ignora questo fattore Il Perù deve ancora giocare i playoff contro i rappresentanti dell’Asiaanche se sottolineano che sono abbandonati opzioni come il Cile. “Certo il viaggio non è finito e ci sarà una partita tra Emirati Arabi Uniti e Australia per realizzare il sogno del mondo, ma nel frattempo, lasciato il Cile che è più ricercato e può ancora aspirare a giocare nel Mondiali, è importante”.loro scrivono.

CONTINUA A LEGGERE

Paolo Guerrero sarà con il brasiliano Romario all’apertura della Coppa del Mondo di Futsal Down a Videna
Sorteggio Coppa del Mondo Qatar 2022: programma e canali per seguire gli eventi FIFA
Nazionale del Perù: scopri a che punto sei nella classifica FIFA dopo la qualificazione ai playoff prima del Qatar 2022

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."