Hradecká e Mirzaová hanno perso i loro titoli contro lo Strasburgo in una pausa da sogno

Le tenniste Lucie Hradecká e Sania Mirzaová non hanno vinto il loro primo titolo congiunto a Strasburgo. La coppia ceco-indiana ha perso nella finale del torneo sulla terra battuta, che era il generale del Grande Slam Roland Garros, contro la coppia americana-australiana Nicole Melichar-Martinez, Darja Saville 7:5, 5:7 e 6:10.

L’ex numero uno del mondo Angelique Kerberová ha vinto in singolare senza la campionessa in carica Barbora Krejčíková. La seconda testa di serie tedesca ha battuto Kaja Juvanová 7:6, 6:7, 7:6 in finale in tre ore e 20 minuti conquistando il suo 14° titolo. La slovena ha vinto il titolo per la prima volta in carriera nel circuito WTA dopo aver eliminato in semifinale la numero uno Karolína Plíšková.

Nel giorno del suo 37esimo compleanno, Hradecká ha fallito insieme a Mirza nella seconda finale del WTA Tour di quest’anno. Ad aprile, hanno perso la partita decisiva al torneo di Charleston. A quel tempo, anche la coppia sloveno-polacca Andreja Klepačová e Magda Linetteová perse nel super tie-break.

Il tre volte vincitore del Grande Slam e due volte medaglia olimpica Hradecká, che in precedenza aveva giocato con la connazionale Maria Bouzková, ha ancora 26 vittorie in doppio. Mirza, 35 anni, ne ha vinti 43.

Dominio trevigiano in Marocco

La tennista italiana Martina Trevisanová ha vinto il primo titolo della sua carriera in un torneo sulla terra battuta a Rabat. Nel duello delle ultime due debuttanti, ha sconfitto l’americana Claire Liu in un’ora e mezza 6:2, 6:1 nella metropoli marocchina.

Il ventottenne Trevisan, l’85° giocatore della classifica WTA, ha vinto questa settimana, tra l’altro, il prezioso scalpo della spagnola Garbina Muguruza. Ha eliminato il suo avversario con il punteggio più alto nel secondo round di un duello di trecento metri e ha segnato la sua seconda vittoria in carriera sui primi dieci giocatori. Non ha perso un set a Rabat in nessun’altra partita.

In vista del prossimo Roland Garros, dove brilla fino ai quarti di finale nel 2020, Trevisan entrerà nella top 60 per la prima volta nella sua carriera.

Norrie vince al Lione

Il tennista britannico Cameron Norrie vince il torneo ATP a Lione. In finale, la testa di serie Slovacchia ha battuto Alex Molčan 6 e 3, 6:7, 6:1 in due ore e mezza e ha vinto il suo quarto titolo in carriera, il suo primo titolo sulla terra battuta. Quest’anno ha gioito per la seconda volta dopo la vittoria di febbraio a Delray Beach.

La testa di serie Norrie ha sfondato tre volte il servizio di Molčan nel primo set e nel secondo 5:4 ha lavorato due match point sul servizio dell’avversario, ma non lo ha cambiato. Nel tie-break, ha pareggiato un traguardo più breve dall’inizio e ha perso 3:7.

Nel set decisivo l’undicesimo giocatore della classifica mondiale era nettamente in testa. Con un punteggio di 0-0, il 26enne Norrie ha segnato sei partite di fila e ha concluso la partita di apertura con una vittoria. Molčan, due anni più giovane di lui, non ha raggiunto il suo primo titolo sul circuito.

Ruud ha difeso a Ginevra

Il tennista norvegese Casper Ruud ha difeso il suo titolo in un torneo sulla terra battuta a Ginevra e ha vinto l’ottavo trofeo della sua carriera. In finale, dopo una lotta di tre ore, ha sconfitto Joa Sousa del Portogallo 7:6, 4:6, 7:6 ed è entrato idealmente nel Grande Slam del Roland Garros.

Il ventitreenne Ruud non ne ha persi cento sulla strada per la finale di quest’anno a Ginevra ed era in dubbio per la prima volta oggi. Tuttavia, alla fine, è riuscito a difendere il suo titolo locale come primo giocatore dopo il favorito di casa Stan Wawrink, che ha trionfato nel 2016 e nel 2017.

D’altra parte, Sousa non ha aggiunto alla sua collezione di quattro trofei durante la sua ultima dodicesima partecipazione. Sta giocando per il titolo per la prima volta dal 2018, quando ha trionfato nel torneo nazionale all’Estoril.

Rebate Women’s Tennis Tournament (argilla, concessione di $ 251.750):

Singolo – Finale: Trevisan (It.) – Liu (USA) 6:2, 6:1.

Torneo di tennis femminile a Strasburgo (argilla, sovvenzione di $ 251.750):

Singolo – Finale: Kerber (2-tedesco) – Juvan (Slovenia) 7:6 (7:5), 6:7 (0:7), 7:6 (7:5).

Doppio – Finale: Melicharova-Martinezova, Savilleova (USA / Austr.) – Mirzaova, Hradecka (1-India/Repubblica Ceca) 5:7, 7:5, 10:6.

Torneo di tennis maschile a Ginevra (argilla, sovvenzioni 597.900 euro):

Singolo – Finali: Ruud (2-NOR) – J. Sousa (Portogallo) 7:6 (7:3), 4:6, 7:6 (7:1).

Doppio – Finale: Mektič, Pavi (1-Croazia) – Andújar, Middelkoop (Šp. / Niz.) 2:6, 6:2, 10:3.

Torneo di tennis maschile a Lione (argilla, sovvenzioni 597.900 euro):

Singolo – Finali: Norrie (1-Brit.) – Molcan (SR) 6:3, 6:7 (3:7), 6:1.

Doppio – Finale: Dodig, Krajicek (1-Chorv./USA) – M. González, Melo (2-Arg./Braz.) 6: 3, 6: 4.

Carlita Monaldo

"Appassionato di caffè. Pensatore impenitente. Appassionato pioniere degli zombi. Difensore televisivo sottilmente affascinante. Orgoglioso esperto di web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.