Meta prevede di sviluppare nuovi occhiali intelligenti con Luxottica

CEO di meta, Mark Zuckerberg, ha incontrato di recente il presidente di Luxottica, Leonardo Del Vecchio. L’azienda della Silicon Valley ha in programma di sviluppare nuovi occhiali intelligenti con un’azienda italiana.

Per chi non lo sapesse, Luxottica è l’azienda italiana dietro marchi noti, come Ray-Ban e Oakley. Il miliardario Del Vecchio è il fondatore. Questa non è la prima volta che Meta collabora con l’azienda. Ricordiamo che le due società hanno collaborato La storia di Ray-Bansmart glasses è stato lanciato lo scorso settembre.

Si tratta di occhiali da sole con fotocamera, altoparlante e microfono integrati. Viene utilizzato per telefonate e musica. Non ha un display, quindi sembra occhiali mostrare da Snapchat. Oggi riaffiora la partnership tra Meta e Luxottica. Zuckerberg ha discusso i piani per i nuovi occhiali intelligenti con Del Vecchio e il team di EssilorLuxottica. Inoltre, ha mostrato il suo braccialetto neurale.

Meta e Luxottica: questa partnership potrebbe andare oltre l’attuale Ray-Ban Story

Per ora non conosciamo ancora le caratteristiche dei nuovi occhiali smart che Meta vuole sviluppare con Luxottica. Tuttavia, secondo un rapporto abbastanza recente di The Information, Meta ha in programma di lanciare a seconda generazione da Ray-Ban Stories l’anno prossimo.

The Verge, da parte sua, ha anche pubblicato un rapporto in cui suggerisce che la società di Zuckerberg prevede di rilasciare a due bicchieri diversi nel 2024. Il primo paio sono occhiali convenienti, con tecnologia di incorporamento HUD. Il secondo, invece, saranno gli occhiali AR originali piuttosto costosi.

I due dispositivi hanno nomi in codice rispettivamente Hypernova e Project Nazare. Anche secondo il rapporto di The Verge, verranno dati braccialetto nervoso da Meta, e quindi quello che Zuckerberg presentò a Del Vecchio.

Sebbene Meta e Luxottica non abbiano ancora rivelato nulla, è probabile che abbiano preparato gli occhiali mostrati nel report di The Information e The Verge. Zuckerberg afferma che il suo braccialetto neurale alla fine consentirà agli utenti di farlo controlla i loro occhiali solo confermando questo.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."