Canneseries: dove vedere i serial trovati durante i festival?

La serie lanciata durante il festival di Canneseries è attualmente in onda o arriverà presto sugli schermi francesi. L’occasione perfetta per trovare le piccole pepite che hanno affascinato la Croisette.

Bang Bang Baby: dal 28 aprile 2022 su Prime Video

Scoperta quest’anno, questa serie italiana di 10×50 minuti si svela in un’esplosione di colori e tra la galleria degli eccentrici personaggi dell’attrice Ariana Becheroni.

Bang Bang Baby inizia nel 1986 e segue Alice Giammatteo, un’adolescente di 16 anni che vive con la madre Gabriella in un piccolo paese del nord Italia. Trova la sua esistenza banale e monotona finché non scopre che suo padre, Santa Maria, che pensava fosse morto da anni, è ancora vivo. Determinato, si reca a Milano per incontrarlo e si ritrova aggredito dalla famiglia del padre: i Baroni, clan del ramo mafioso milanese guidato con pugno di ferro dalla nonna…

Derby Girl – stagione 2: attualmente disponibile su France TV Slash

Chloé Jouannet (Unfaithful) indossa i suoi pattini a rotelle per raccontare il resto delle avventure di Lola, la campionessa di roller derby e il suo gruppo femminile, Cannibal Unicorns, totalmente pazza. In un nuovo episodio, la squadra si prepara per la prossima stagione quando il loro sport viene improvvisamente bandito. Unicorn Cannibal ha dato il via alla battaglia…

Ancora esilarante, e i fan del film di Drew Barrymore Bliss non direbbero altrimenti, Derby Girl continua il suo entusiasmante tuffo negli sport di contatto favorevoli ad affrontare temi di femminismo, inclusione, responsabilizzazione e spirito di squadra.

Ciao: dal 28 aprile 2022 su CANAL+ e mycanal

Questa è una delle serie più attese dell’anno. Trasmesso negli Stati Uniti dal 24 marzo e servito in anteprima su Canneseries, sarà disponibile esclusivamente dal 28 aprile su Canal+, con due episodi ogni giovedì alle 21 e disponibile su MyCanal.

Guidata da Kyle Killen (Awake) e Steven Kane (The Last Ship), la serie è prodotta da Amblin Television, la società di produzione di Steven Spielberg. È basato sulla sceneggiatura del primo gioco dell’acclamata saga di videogiochi – l’iconico franchise Xbox con 82 milioni di copie vendute dal 2001 – “Hello – Combat Evolved”. Pablo Schreiber (God of America) interpreta lo Spartan John-117, alias Master Chief, un membro di un esercito composto da super soldati geneticamente modificati dotati della più recente tecnologia all’avanguardia con il compito di difendere la Terra dai Covenant. I nove episodi “con un linguaggio visivo straordinario” di Halo, “sono incentrati sull’etica, la sete di libertà e il posto dell’individuo in una galassia ambientata attorno a un’intelligenza sovra-artificiale”. Seguono le battaglie militari e personali del maggiore John-117, ma anche il dottor Hasley/Natascha McElhone (Californication), uno scienziato brillante e imprevedibile, un demiurgo incaricato della sopravvivenza dell’umanità.

Infiniti: attualmente disponibile su CANAL+ e MyCanal

Un vero UFO della PAF, questa serie di lusso condotta da Céline Sallette (L’Apollonide: Souvenirs de la maison brothe) oscilla tra thriller e fantascienza. La ISS non risponde più. Mentre il suo equipaggio era disperso, un corpo decapitato ricoperto di cera è stato trovato su un tetto in Kazakistan. L’identificazione è formale: è Anthony Kurz, l’astronauta americano che dovrebbe essere attualmente sulla ISS… Isaac Turgun, un poliziotto kazako odiato dalla sua gerarchia corrotta per la sua integrità che non manca mai di cercare di capire cosa potrebbe succedere. Presto unisce le forze con Anna Zarathi, un’astronauta francese che dovrebbe prendere parte a una missione sulla capsula internazionale, e che non riesce a credere che l’americano non sia più sulla ISS. Tra le vaste steppe del Kazakistan, i suoi paesaggi al di là del tempo e i confini dello spazio, Infiniti offre un viaggio spettacolare sublimato dall’immagine del regista Thierry Poiraud (Non crescere).

Le Flambeau, avventurieri del Chupacabra: da maggio 2022

Presentato alle Canneseries di quest’anno, questo sequel della parodia de La Flamme è molto atteso. In 9 nuovi episodi da 26 minuti, questa volta puntando a Koh-Lanta, “arrivederci villa e ciao Chupacabra. Marc e altri 15 candidati devono competere e sopravvivere su un’isola deserta. Tentazione fisica, manipolazione mentale e tradimento emotivo saranno gli ingredienti di questo cocktail tropicale, che presto sarà bevuto. Con Jonathan Cohen, Géraldine Nakache, Adèle Exarchopoulos, Leïla Bekhti, Ana Girardot, Ramzy Bedia, Camille Chamoux, Pierre Niney, Natacha Lindinger, Jonathan Lambert, Kad Merad, Mister V, Laura Felpin, Thomas Scimeca, Jérôme Commandeur, Gérard Darmon, Sérme Comandante, Gérard Darmon Sasagne…

Marion: 1 giugno sulla 13th Street

Dopo Trauma nel 2019, e ho ucciso mio marito lo scorso novembre, 13eRue trasmetterà presto in streaming questa nuova opera francese di 6×45 minuti, Marion, adattata dal romanzo di Daniel Thierry.

La serie segue le indagini su un commissario della brigata ferroviaria interpretato dalla convincente Louise Monot (OSS 117: Rio non risponde più). Appena arrivato da Lione con la figlia adottiva, si è unito alla squadra della Gare du Nord di Parigi. Un universo violento che costringerà una giovane donna a destreggiarsi tra un difficile procedimento penale e il suo ruolo di madre.

Platonico: dal 5 maggio 2022 all’OCS

In onda nel Concorso della serie corta di quest’anno, Platonique è su OCS. Segue Yann ed Elsa che, infelici nei rispettivi partner, decidono di lasciare il partner per stabilirsi insieme, “in tutta amicizia”. “A 35 anni, due migliori amiche sono diventate coinquiline… con il loro bambino che veniva ogni settimana. Tra la riscoperta del celibato e le amicizie familiari, Yann ed Elsa pensano di aver trovato l’equilibrio perfetto. Ma possiamo davvero essere una famiglia con amici? Nonostante la loro voglia di vivere diversamente, Yann ed Elsa rischiano di baciarsi sotto la pioggia da un momento all’altro…”.

Lo Stato della Felicità, dal 6 maggio su arte.tv

Premi per la migliore sceneggiatura e la migliore colonna sonora originale alle Canneseries nel 2018, la prima stagione di questa serie norvegese di 8 episodi da 45 minuti sarà disponibile su Arte.tv (e quindi su MyCanal) e si tuffa in una piccola città costiera nel 1969. mentre le compagnie petrolifere si preparano a fare le valigie perché non riescono a trovare nuovi giacimenti, quando improvvisamente il petrolio sgorga fuori, cambiando il destino di quattro giovani…

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."