ZOH 2022 | I bigodini cechi riconoscono la popolarità. Abbiamo ricevuto congratulazioni e messaggi spiacevoli, ha detto

Pechino (dalla nostra newsletter) – Anche il marito e la moglie Zuzana e Tomáš Paul, i primi bigodini cechi alle Olimpiadi, sono rimasti sorpresi. “Ci sono stati molti feedback. Quando siamo rimasti sorpresi da quanto è stato scritto su di noi, dove siamo ovunque”, ammette Tomáš Paul. “Amici e sconosciuti ci scrivono, siamo felici per il nostro supporto e spero che ci facciamo un nome fantastico per il curling ceco”, dice.

Il programma del torneo è fitto, Paul gioca da una a due partite al giorno, quindi non hanno tempo per guardare i social network. “Cerchiamo di limitarli il più possibile e lasciarli al termine del torneo, quindi ci scusiamo per non aver risposto completamente a tutti i messaggi”, ha detto Paul. Ma poche risposte li hanno raggiunti.

“Ci sono state molte congratulazioni, ma anche notizie spiacevoli, che ci hanno colto di sorpresa. Forse non siamo stati sorpresi da questo”, ammette Paul e ha scelto di non menzionare il loro contenuto.

In una stanza del Villaggio Olimpico, hanno impiegato molto tempo a prepararsi per un altro avversario. “E cibo e riposo, a volte riusciamo a dormire anche tra una partita e l’altra. Ci buttiamo dietro la testa le partite giocate non appena usciamo dalla sala”, dice Paul.

Hanno dovuto dimenticare molto rapidamente la loro quarta partita nel girone, non ci sono riusciti per niente nella lotta con l’Italia. La squadra avversaria ceca, ancora imbattuta, ha fornito un cross di 10:2 e la partita si è conclusa prematuramente dopo sei finite. Allo stesso tempo abbiamo un equilibrio equilibrato con loro, ci hanno battuto con l’ultima pietra del Mondiale, siamo di nuovo al Mondiale, quindi ci aspettiamo una partita equilibrata. Ci ha sorpreso”, ha detto Paul.

La prima punta punta dall’altra parte mentre l’Italia è in vantaggio di quattro punti. “Certo non è l’ideale, ma numeri del genere fanno capolino nella nostra disciplina. Credevamo che saremmo tornati in gioco, ma l’avversario ha giocato quasi al 100 per cento tutto, la partita è andata via, non noi e poi abbiamo dovuto suonano un rock più pesante, hanno meritato di vincere”, ha detto Tomáš Paul davanti all’Italia.

La coppia giocherà in Gran Bretagna e Svizzera sabato, prima di dirigersi verso la cerimonia di apertura. “Si è rivelato positivo non aver giocato fino a sabato pomeriggio. Stavamo ancora guardando la TV e non riuscivamo a dormire, quindi volevamo divertirci con altri atleti”, spiega Paul.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.