Usanze speciali legate alle vacanze più felici e che portano felicità, assicurati di fare QUESTO

Il Sabato e il Fiore di Lazzaro rappresentano la fine della Quaresima e l’annuncio della Settimana Santa, la settimana della sofferenza, morte e risurrezione di Cristo

Il sabato di Lazzaro si celebra il ricordo del miracolo che Cristo compì risuscitando dai morti e in Fiori l’amico Lazzaro di Betania. Questa è una vacanza in cui non viene svolto alcun duro lavoro.

Leggi di più: Perché il QUADRIFOGLIO è considerato felice? La fiducia è molto indietro

Il Sabbath di Lazzaro o Sabbath del pio Lazzaro è noto ai serbi anche come Vrbica, perché poi Cristo entrò a Gerusalemme, dove fu accolto dai bambini.

Secondo il Vangelo di Giovanni, alla notizia della morte di Lazzaro, Gesù venne in Bitinia, dove il suo amico era sepolto da quattro giorni. Raggiunse il cimitero e chiese che la pietra fosse rimossa. Invitò Lazzaro a uscire e lo fece, avvolto nel sudario.

Gesù chiamò Lazzaro a uscire ed egli uscì.

Questo miracolo fu la causa diretta della pena di morte per crocifissione, che sarebbe presto seguita. Lazzaro visse altri trent’anni dopo la sua risurrezione da vescovo a Cipro, dove anche la Madre di Dio lo visitò.

La risurrezione di Lazzaro fu la vittoria della vita sulla morte.

Secondo i quattro Vangeli, l’evento della risurrezione di Lazzaro fu l’introduzione di una nuova fede, la Risurrezione. Nel cristianesimo, questa festa ha il significato della vittoria della vita sulla morte, e il servizio di quel giorno menziona la sofferenza volontaria di Cristo e la risurrezione di Lazzaro, come garanzia della risurrezione di tutti i credenti.


Dopo la risurrezione di Lazzaro, il giorno dopo, sui Fiori, Gesù entrò solennemente a Gerusalemme, e il mondo inquieto lo salutò solennemente, portando nelle sue mani fronde di palma. I credenti ortodossi celebrano Vrbica in memoria di quell’evento, che per i cristiani è una festa di gioia per i bambini, perché Cristo, partendo per Gerusalemme, ha detto: “Lasciate che i bambini vengano a Me, perché tale è il Regno dei Cieli”.

Il simbolismo del salice oggi è in atto, da cui prende il nome la festa. Simboleggia i rami di palma che i cristiani usano per salutare il Salvatore all’ingresso di Gerusalemme.

La campana è un saluto a Cristo

In questo giorno vengono raccolti i salici frondosi, poiché si ritiene che il potere della vegetazione venga trasmesso sia ai bambini che agli adulti, poiché il salice è considerato un simbolo di salute e forza grazie alla sua crescita rigogliosa. Per Vrbica, è consuetudine indossare un ramo di salice in vita e una campana al collo, che simboleggia i saluti a Cristo.

Durante la settimana dei fiori, le ragazze raccolgono fiori per i fiori. Tutti portavano delle ciotole per la raccolta, perché i fiori non venivano raccolti in grembo.

Non portano in casa i fiori raccolti, ma li lasciano sotto il tetto. Un uovo fu messo in una pentola con un fiore, così fu versata dell’acqua, con la quale si lavarono il giorno dopo a Cveti, per rendere i loro volti così bianchi e odorare di fiori raccolti.

Leggi tutto: Simbolo di pentimento: Celebriamo Santa MARIA EGITTO, ecco cosa dovresti fare oggi

La domenica delle Palme è consuetudine decorare salici e ortiche. Si ritiene che queste due piante abbiano grandi poteri magici, protettivi e curativi.

Seguici su INSTAGRAM io FACEBOOK

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.