Un famoso giocatore di pallavolo da 15 anni crede che la sua ragazza sia la top model Alessandra Ambrosio

Roberto Cazzanigaun giocatore professionista del campionato italiano di pallavolo, indebitato a quasi un milione di dollari Dopo di te tradito da una donna che finge di essere una top model brasiliana.

La bugia è durata non meno di 15 anni e l’atleta, l’attuale capitano del club Gioia Del Colle, è rimasto devastato, “come se fosse uscito dal coma”, secondo i media italiani.

Cazzaniga, 42 anni, crede che la sua ragazza, che si fa chiamare “Maya” per proteggere la sua privacy, sia in realtà Alessandra Ambrosiofamoso modello brasiliano di Victoria’s Secret.

La coppia non si è mai incontrata di persona e quella relazione è stata mantenuta finora attraverso chiamate e messaggi sui social network. Quando si sono contattati durante una conversazione telefonica ospitata dagli “amici” dei due, il truffatore gli ha mandato una foto di Ambrosio come se fosse sua e pensava di toccare il cielo con le mani.

I truffatori le hanno inviato una foto della modella Alessandra Ambrosio come se fosse la suaInstagram

ingenuo nell’amore, Cazzaniga è venuto a fargli un regalo e gli ha inviato un totale di 700.000 euro negli ultimi 15 anni. Compresi i presenti un Alfa Romeo Mito 0 km e molti trasferimenti sui conti delle donne, che devono essere affrontati Spese mediche costose per sospetta patologia cardiaca che lo portava in ospedale più volte all’anno.

sportivo raccontando la sua triste storia nel programma televisivo italiano Ti voglio bene e ha ammesso che la frode gli aveva fatto accumulare centinaia di migliaia di euro di debiti. “Ho molti debiti, non è facile ‘svegliarsi dal coma’”, ha detto, incapace di trattenere le lacrime..

“Un giorno ero nella mia stanza, al buio. L’ho vista piangere, le ho chiesto cosa avesse e mi ha detto che si era innamorata di una donna che era in terapia intensiva per un intervento al cuore e non poteva vederla in ospedale perché poteva arrabbiarsi”, ha detto Danilo , fratello-giocatore maschio, come pubblicato dal quotidiano Specchio.

L’inganno è stato smascherato quando i suoi stessi compagni di squadra lo hanno aiutato a reagire. Hanno iniziato a non crederci il giorno in cui Cazzaniga ha detto loro di non aver mai visto la sua ragazza di persona dopo anni di relazione.

Roberto Cazzaniga doveva quasi un milione di dollari dopo essere stato truffato dalla donna;  l'aiuto dei suoi colleghi è molto basilare
Roberto Cazzaniga doveva quasi un milione di dollari dopo essere stato truffato dalla donna; l’aiuto dei suoi colleghi è molto basilareFile

Poi, visto che il giocatore non ha preso alcuna decisione prima delle prove, i suoi compagni reclamare contro le donne che ricevono denaro per avviare indagini penali. Hanno anche contattato i giornalisti Ismail Vardera tracciare Manuela, la presunta amica sensale tra Maya e Cazzaniga.

Quando gli investigatori trovano un truffatore travestito da Ambrosio, scoprono che in realtà lo è Si trattava di una donna di nome Valeria, che vive in Sardegna e ha 50 anni.

La notizia ha sconvolto il mondo sportivo italiano e ha tagliato il traguardo. Gianpaolo Montaliuno dei tecnici che in gioventù ha diretto la Cazzaniga, ha detto che “era molto generoso” con tutti intorno a lui, che poteva allenarsi “anche infortunato” e che “hanno ferito il bravo ragazzo inserendolo in una storia assurda dai tratti surreali“, pubblicato Corri Della Sera.

Paolo Cozzi, ex compagno di squadra e medaglia olimpica con la nazionale italiana di pallavolo, ha affermato che “Roberto è una vittima da rispettare”. “Non c’è bisogno di compatire o ridicolizzare: Questa è una storia che può succedere anche ad altre persone perché ci sono debolezze umane e trappole esistenziali”, ha concluso.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.