Soprattutto, resta sull’asfalto, raccontano i tuoi avversari alla leggenda del rally Sébastien Loeb al suo debutto nel DTM

Il nove volte campione del mondo di rally Sébastien Loeb ha dimostrato di poter correre in quasi tutto. Farà il suo debutto con la vettura sportiva DTM questo fine settimana.

Ha vinto nove titoli mondiali di rally. È l’unico pilota ad aver vinto tre titoli mondiali sotto la FIA (rally, touring car e rallycross). Era secondo assoluto a Le Mans. Detiene il leggendario record di gara Pikes Peak per le auto con motori a combustione interna. Ha vinto 16 tappe del Rally Dakar.

Questo è un elenco di alcuni dei successi della leggenda del motorsport Sébastien Loeb. Il 48enne francese si trova ora di fronte a un altro entusiasmante debutto. Nel team Ferrari del team AlphaTauri AF Corse, questo fine settimana si sfideranno nella doppia gara DTM sul circuito di Portimo.

In Portogallo sarà affiancato dal neozelandese Nick Cassidy, che correrà contemporaneamente a Monaco per una gara di formula E elettrica.

Ma Loeb non è solo un piacere VIP per la pubblicità. Ha posseduto diverse gare di auto sportive. Dopotutto, il suo team Sébastien Loeb Racing ha anni di esperienza con “gétéčky” e lo stesso proprietario guida i colori.

Il campionato DTM segue da tempo i propri standard tecnici, ma è costoso e le gare stanno gradualmente lasciando un marchio dopo l’altro. L’anno scorso, DTM è passato alla piattaforma GT3, famosa in tutto il mondo, e una ripresa era imminente.

Ci saranno sei marchi all’inizio di questa stagione, inclusa la Ferrari. La vettura è stata preparata dall’esperto team italiano AF Corse in collaborazione con Red Bull. È stato il suo protetto Alexader Albon a guidare il DTM l’anno scorso, dopodiché è tornato in F1 quest’anno, anche se con i colori della Williams.

Sébastien Loeb durante un test Ferrari prima della stagione DTM Foto: Geoffrey Meuli / Red Bull Content Collection

Loeb si presenterà nella stessa squadra. Inoltre, quest’anno partirà nell’evento selezionato del Campionato del Mondo di rally, ha completato la Dakar e guiderà anche nel campionato di SUV elettrici Extreme E.

“Ho sempre apprezzato i cambiamenti. Il DTM è una serie famosa, quindi quando si è presentata l’opportunità di correre in essa, non ho esitato un momento. È una grande sfida, perché qui lo stile di guida è molto diverso dai rally. “Sono originario dell’Alsazia-Lorena.

Sebbene il risultato del francese ispirasse rispetto, i futuri rivali non avevano paura di lui. “Gli ho parlato e gli ho detto che doveva rimanere sull’asfalto”, afferma il campione del DTM Maximilian Götz di Loeb e le sue capacità di guida su ghiaia.

“Per me Loeb è un eroe indiscutibile, è allo stesso livello di Michael Schumacher e Valentino Rossi. Combattere su una pista con una stella del genere è incredibile”, ha aggiunto il pilota tedesco che inizierà l’anno con uno straordinario n. . .

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.