Sono pulito, i muscoli guariscono. Schick può tornare, si qualificherà ai Mondiali

Il rappresentante del calcio Patrik Schick ha guarito il suo infortunio muscolare al polpaccio e i medici gli hanno permesso di tornare in campo. Lo ha confermato al quotidiano Sport Pavel Paska, agente dell’attaccante 26enne del Leverkusen. Ciò ha sollevato la speranza che Schick potesse intervenire nei playoff per avanzare ai Campionati del Mondo in Qatar.

L’autore di 20 gol in Bundesliga in quella stagione si è infortunato in una partita di febbraio contro il Mainz e la risonanza magnetica ha confermato una frattura al muscolo del polpaccio sinistro. Il Leverkusen stima la durata dell’assenza di Schick in poche settimane.

L’esame di lunedì alla clinica di Leverkusen è andato bene e l’ecografia non ha mostrato segni di rottura del polpaccio. “Sono pulito, i muscoli sono guariti. Patrik ottiene il via libera dal dottore per tornare”, ha detto il server di Paska citando iSport.cz.

Schick ora verrà lentamente coinvolto nell’allenamento. Secondo un accordo con i club tedeschi, l’allenatore della nazionale Jaroslav ilhav può nominare giocatori chiave per gli spareggi solo se ha giocato almeno una partita competitiva prima. I calciatori cechi giocheranno le semifinali in Svezia il 24 marzo.

Una settimana prima, Schick avrebbe potuto giocare per il Leverkusen nella ripetizione casalinga degli ottavi di finale di Champions League contro il Bergamo. “Potrebbe tornare alla seconda partita, ma ora è difficile da indovinare”, ha detto il direttore sportivo della Bayer Rudi Völler a La Gazzetta dello Sport in Italia.

Se la nazionale di Solna elimina la Svezia, cinque giorni dopo nella finale dei playoff giocherà probabilmente a Chorzów contro la Polonia. La Russia, rivale in semifinale, è stata espulsa dalla competizione internazionale per attacchi militari in Ucraina, ma la FIFA non ha ancora confermato definitivamente l’avanzamento diretto della Polonia alla finale.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.