Sergio Mattarella, molto vicino a continuare come presidente dell’Italia

Il presidente italiano Sergio Mattarella presiede la sessione plenaria del Consiglio superiore della magistratura (CSM), a Roma, 20 gennaio 2022. Francesco Ammendola/Presidente d’Italia/Dispensa via REUTERS

I principali partiti italiani hanno chiarito sabato che l’attuale Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l’unico possibile candidato a tornare in carica dal 3 febbraio, accetterà di mantenere l’incarico. anche se era un’ipotesi che non era nei loro piani, confermarono loro stessi la formazione.

E Mattarella lo ha anticipato vuole andare in pensione per dedicarsi alla sua famiglia.

“Il presidente Mattarella ci ha detto che ha altri progetti per il suo futuro, ma Data la situazione, ha detto che se avesse avuto bisogno di aiuto, sarebbe stato lì. disponibile”, ha spiegato ai media il senatore del partito For Autonomy, Julia Unterberger, dopo aver incontrato l’avvocato siciliano al Quirinale, sede del Capo dello Stato.

Portavoce anche del Movimento 5 Stelle (M5S) alla Camera dei Deputati, David Crippamostralo Mattarella “ha risposto che avrebbe ritardato gli impegni presi per il futuro”.

I principali partiti, ad eccezione dei fratelli di estrema destra italiani, hanno dichiarato che eleggeranno Mattarella nell’ottava sessione del processo di rinnovo del capo dello Stato.processo in corso, per sbloccare la situazione, dopo che la coalizione di destra e di sinistra non è riuscita a trovare un’intesa in sei giorni.

Visione generale del parlamento italiano durante l'ottavo turno di votazioni per eleggere il nuovo presidente d'Italia, a Roma, il 29 gennaio 2022. Gregorio Borgia/Pool via REUTERS
Visione generale del parlamento italiano durante l’ottavo turno di votazioni per eleggere il nuovo presidente d’Italia, a Roma, il 29 gennaio 2022. Gregorio Borgia/Pool via REUTERS

Le votazioni iniziano alle 16:30 (15:30 GMT) e prima di allora tutti i gruppi che scriveranno i loro nomi sulle schede si recano alla sede della Presidenza italiana per spiegare la situazione a Mattarella.

“Vorrei esprimere la mia più profonda gratitudine al Presidente Mattarella per la sua elezione, che è stata una scelta generosa per il Paese ed è oggi fondamentale, importante e necessaria. Penso che questo sia un giorno bellissimo per l’Italia e importante per la politica italiana.“, ha detto il presidente del Partito Democratico progressista (PD), Enrico Lettain conferenza stampa alla Camera dei Deputati.

Ministro degli Affari Regionali e membro di Forza Italia, Mariastella Gelminilodare Mattarela e crederci la sua disponibilità per un secondo mandato “afferma il suo senso di responsabilità e l’attaccamento allo Stato e alle istituzioni”.

Mattarella sarà secondo capo di stato a ripetere in carica, dopo Giorgio Napolitano, che lo fece nel 2013, nonostante abbia più volte affermato di volersi ritirare. Nel 2015 è stato sostituito da Mattarella.

Il presidente francese Emmanuel Macron e il presidente italiano Sergio Mattarella posano per una foto al Palazzo del Quirinale a Roma, 25 novembre 2021. Presidenza italiana/Dispensa via REUTERS
Il presidente francese Emmanuel Macron e il presidente italiano Sergio Mattarella posano per una foto al Palazzo del Quirinale a Roma, 25 novembre 2021. Presidenza italiana/Dispensa via REUTERS

Nato a Palermo il 23 luglio 1941 e padre di tre figli, Mattarella è giudice MK e diversi ministriprima di diventare la suprema autorità dello Stato italiano.

Come Presidente della Repubblica, difende sempre basso profiloma il suo carattere saggio non glielo impedisce utilizzare una forte prerogativa che ha la sua posizione quando serve, come quando impedito nel 2018 al primo governo di Giuseppe Conte, formato da Lega di estrema destra e Movimento 5 Stelle (M5S), di nominare Ministro dell’Economia l’euroscettico Paolo Savona.

Laureato in Giurisprudenza nel 1964 presso l’Università “La Sapienza” di Roma con il massimo dei voti e la lode, Mattarella ha insegnato diritto parlamentare presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Palermo fino al 1983l’anno in cui è stato posto in congedo per entrare alla Camera dei Deputati.

Tre anni prima, nel 1980, La mafia di Cosa Nostra uccide il fratello Piersanti Mattarella quando era presidente della Regione Sicilia con la Democrazia Cristiana (Dc).

Nel 1983 fu eletto Mattarella rappresentante della DC e resta membro della Camera dei Deputati fino al 2008.

FILE PHOTO: Il presidente italiano Sergio Mattarella e il primo ministro italiano Mario Draghi si salutano durante l'evento Youth4Climate in vista della COP26 a Milano, 30 settembre 2021. Ufficio stampa presidenziale italiano/Dispensa via REUTERS
FILE PHOTO: Il presidente italiano Sergio Mattarella e il primo ministro italiano Mario Draghi si salutano durante l’evento Youth4Climate in vista della COP26 a Milano, 30 settembre 2021. Ufficio stampa presidenziale italiano/Dispensa via REUTERS

In quelle sette legislature è membro Commissione Affari Costituzionali, Commissione Affari Esteri e Commissione Legislazionedove divenne anche presidente.

Tra il 1987 e il 1989 ha Ministro dei Rapporti con il Parlamento e dal 1989 al 1990 Ministro dell’Istruzionema quell’anno si dimise dal governo Giulio Andreotti, rifiutando l’approvazione della legge Mammì, che riorganizzava i canali televisivi e ne cedeva tre a Mediaset, il colosso dell’audiovisivo della famiglia Berlusconi.

Già nell’ottobre 1998 è stato eletto Vice Presidente del Consiglio dei Ministri fino al dicembre 1999, quando è stato nominato Ministro della Difesa, carica che ha ricoperto fino alle elezioni del giugno 2001.

In quegli anni la legge è stata approvata abolendo la coscrizione e trasformando i carabinieri in una forza armata autonomama l’Italia svolge un ruolo molto attivo anche nelle missioni di mantenimento della pace schierate per iniziative dell’ONU in luoghi come la Bosnia-Erzegovina, il Kosovo e l’ex Repubblica Jugoslava di Macedonia.

Mattarella è anche iopromotore del vecchio sistema elettorale detto “Mattarellum”con cui si sono svolte le elezioni tra il 1994 e il 2001.

Nel 2008 lascia la vita politica, un anno dopo viene eletto dal DPR quale membro del Consiglio di Presidenza del Tribunale Amministrativo dello Stato, e nel 2011 viene nominato giudice della Corte Costituzionale.

(Con informazioni da EFE)

CONTINUA A LEGGERE:

Elezioni presidenziali italiane: nessun consenso su un candidato e quinto voto nel caos
La verità dietro le case da 1 euro offerte per ricostituire i centri rurali d’Italia
L’Italia impone per decreto la vaccinazione obbligatoria contro il coronavirus per gli over 50

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.