Peccato che l’Italia non si sia qualificata automaticamente ai Mondiali grazie ai campioni d’Europa, spiega il mitico Roberto Baggio

Anche se l’Italia ha vinto l’Europeo l’anno scorso, non è riuscita a raggiungere la Coppa del Mondo che quest’anno ospiterà il Qatar. La leggenda italiana Roberto Baggio ritiene che sia un peccato che l’Italia non abbia ottenuto il lavoro automaticamente.

È stata una grande sensazione quando l’Italia ha vinto l’Europeo nel 2021. L’allenatore Roberto Mancini è stato celebrato come un grande eroe. Ha fatto qualcosa a cui pochi in Italia pensano.

Ma questo è stato seguito da una qualificazione ai Mondiali fallita, che ha lasciato l’amaro in bocca. Il famoso Mancini è improvvisamente un uomo sul cui futuro in panchina si comincia a fare ipotesi a disagio.

Anche l’ultima partita con l’Argentina nella corsa di Finalissimo Cup, quando si sono affrontate le vincitrici del campionato europeo e sudamericano, non ha aiutato molto. L’Argentina, guidata dalla stella Lionel Messi, ha vinto 3-0.

Commenta tutta la situazione il mitico Roberto Baggio, detentore del Pallone d’Oro 1993. Secondo lui è vergognoso e pazzesco che l’Italia non ottenga automaticamente un posto ai Mondiali.

“Penso che i giocatori subiscano le conseguenze psicologiche del non andare al Mondiale. Vede, è un problema psicologico. Lo si è visto anche nella partita contro l’Argentina. Impossibile confrontare la loro fiducia e la loro compostezza con lo stato dell’Italia al momento.” preventivo Baggi server Calcio-Italia.

Lo stesso leggendario giocatore ha ammesso che avrebbe morso, che non ha ricevuto nulla in cambio di ciò che ha ottenuto. Inoltre ha difeso il tecnico Mancini, che a suo dire ha fatto qualcosa di straordinario, che dovrebbe rispettare e per il quale merita ulteriore fiducia.

Fonte: Calcio-Italia

Carlita Monaldo

"Appassionato di caffè. Pensatore impenitente. Appassionato pioniere degli zombi. Difensore televisivo sottilmente affascinante. Orgoglioso esperto di web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.