Ogier non sa nemmeno se ha vinto a Monza. Si è assicurato il titolo di ottavo campione di rally in Italia

Con una vittoria al Rally di Monza, Sébastien Ogier si è assicurato la vittoria dell’anno scorso e il suo ottavo titolo mondiale nelle competizioni automobilistiche. Il suo ultimo rivale rimasto e compagno di squadra Elfyn Evans su Toyota è arrivato secondo in Italia. Nel conteggio finale, sono stati divisi per 23 punti. Il marchio giapponese ha vinto anche il titolo tra le squadre.

I francesi e gli inglesi hanno combattuto per la vittoria per tutta la competizione. Domenica mattina si è verificato un evento importante. Ogier ha scavalcato la barriera alla vecchia curva del circuito di Monza, ma non ha fatto troppo male alla vettura.

Evans invece è scivolato nella successiva prova speciale e il motore si è spento. In quel momento, la sua perdita è aumentata a più di sette secondi.

Nella fase finale di potenza, Ogier ha mantenuto il suo posto e ha potuto celebrare la sua 54a vittoria nel rally e, soprattutto, il suo secondo titolo mondiale al volante di una Toyota. Ha vinto la prima con Volkswagen (4) e Ford (2). Dal 2013 Ott Tänäk ha interrotto il suo regno solo nella stagione 2019.

“Ho mai vinto un rally?” ha chiesto il francese al giornalista al traguardo. “So solo che ho il titolo, il resto non l’ho nemmeno notato in quell’emozione. Che sensazione, tutti (dalla Toyota) sono stati fantastici”.

Welsh Evans è il secondo assoluto per il secondo anno consecutivo. Ha perso 7,3 secondi contro Ogier a Monza, lo spagnolo Dani Sordo è arrivato terzo nell’ultima parte della stagione alla Hyundai.

La competizione italiana è l’evento conclusivo del Campionato del Mondo con vetture dell’attuale specifica WRC. A partire dalla prossima stagione, i rally speciali dovranno essere dotati di motori ibridi.

Rallye Monza, l’appuntamento conclusivo del Campionato Mondiale Auto:

1. Ogier, Ingrassia (Fr./Toyota Yaris) 2:39:08.6, 2. Evans, Martin (Brit./Toyota Yaris) -7.3, 3. Sordo, Carrera (Šp./Hyundai i20) – 21.3, 4. Neuville, Wydaeghe (Belg./Hyundai i20) -32.0, 5. O. Solberg, Edmonson (Svezia, Brit./Hyundai i20) -1: 32.0, 6. Suninen, Markkula (Fin./Hyundai i20) -2: 22.6 .

Classifica finale di Coppa del Mondo (dopo 12 gare): 1. Ogier 230 b., 2. Evans 207, 3. Neuville 176, 4. Rovanper (Fin./Toyota) 142, 5. Tänak (Est./Hyundai) 128, 6. Sordo 81.

Classifica a squadre: 1. Toyota 522, 2. Hyundai 462, 3. M-Sport Ford 200, 4. Hyundai 2C 68.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.