Movement Weekly: Matteo Berrettini al suo miglior ranking | Giro dell’ATP

No. 6 Matteo Berrettini, +2 (Migliore personale)
L’italiano è un gradino più alto in carriera di 6 nella classifica ATP dopo aver raggiunto per la prima volta le semifinali degli Australian Open. L’italiano ha ottenuto vittorie contro le prime 20 figure come Gael Monfils e Pablo Carreño Busta, sopravvissuto anche alla proposta offensiva #NextGenATP dello spagnolo Carlos Alcaraz al terzo turno. Cronache e momenti salienti delle finali dell’Australian Open

Controlla il grado ATP

No. 12 Denis Shapovalov, +2
Il Canada è salito di due posizioni dopo aver firmato un ottimo inizio di stagione a Melbourne. Il mancino, che ha portato il Canada all’ATP Cup all’inizio di gennaio, ha sbalordito il numero 3 del mondo Alexander Zverev mentre si dirigeva verso i quarti di finale del primo Grande Slam dell’anno.

No. 16 Gael Monfils, +4
Il francese ha girato il tempo agli Australian Open raggiungendo i quarti di finale a Melbourne per la prima volta dal 2016. Il 35enne francese è salito di quattro posizioni al 16° posto nella classifica ATP. L’11 volte campione non ha perso un set fino a quando non ha perso contro Berrettini in cinque.

No. 29 Carlos Alcaraz, +2 (migliore personale)
Il 18enne spagnolo è entrato per la prima volta nella sua carriera nella Top 30 della classifica ATP dopo aver raggiunto il terzo round degli Australian Open. La campionessa in carica Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals ha battuto Alejandro Tabilo e Dusan Lajovic nella sua esibizione al Melbourne Park.

Numero 33 Alex de Minaur, +9
L’australiano ha goduto di una fantastica permanenza a casa, raggiungendo il quarto round in un Grande Slam australiano per la prima volta. Il 22enne, alla sua quinta apparizione a Melbourne, ha ottenuto una superba vittoria contro #NextGenATP Italia Lorenzo Musetti al primo turno, prima di perdere agli ottavi contro Jannik Sinner.

Potrebbe piacerti anche: Thiem, Zverev e Karatsev Major Titles Fields a Cordoba, Montpellier e Pune

Altre 100 mosse principali in primo piano
N.17 Pablo Carreno Busta, +4
No. 20 Taylor Fritz, +2 (miglior personale)
No. 22 Daniel Evans, +2 (partite PB)
No. 24 Reilly Opelka, +5
N.25 Grigor Dimitrov, +3
No. 50 Botic van de Zandschulp, +7 (marchio privato)
N.58 Adrian Mannarino +11
No. 59 Maxime Cressy, +11 (migliore personale)
No. 63 Miomir Kecmanovic, +14
Numero 73 Pablo Andujar, +10
N.77 Sebastian Baez, +11 (HR)
82 Ricadas Berankis, +11
No. 84 Oscar Otte, +12 (migliore personale)
No.89 Corentin Moutet, +11
No.95 Kamil Majchrzak, +12

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.