Metà Italia non avrà restrizioni lunedì | ultima Europa | DW

L’Italia ha registrato 1.723 nuovi contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore e 52 decessi segnalati questo sabato (12.06.2021) dalle autorità, un calo che consentirà a quasi 40 milioni di italiani di trovarsi nella “zona bianca” da lunedì, rimuovendo quasi tutte le restrizioni. .

Secondo i dati diffusi oggi dal ministero della Salute, l’Italia ha registrato 4.243.482 casi dall’inizio della pandemia e 126.976 decessi.

La pressione ospedaliera continua a diminuire in Italia e attualmente sono 574 i pazienti in terapia intensiva, 25 in meno rispetto a venerdì e 3.655 ricoverati e attualmente sono 162.409 i positivi con un decremento di 2.830 nelle ultime 24 ore.

“40 milioni di italiani lunedì saranno nella zona bianca”, ha detto oggi il ministro della Salute Roberto Speranza, sottolineando che l’Italia è “uno dei Paesi con i migliori incidenti, il che è un risultato molto positivo che ci permette di guardare avanti con fiducia. “…

Le regioni che da lunedì entreranno nella zona a basso rischio sono Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Lazio, Puglia e provincia di Trento, mentre Los Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Molise, sono già nella zona bianca, Friuli-Venezia Giulia e la Sardegna, per un totale di 40,5 milioni di persone, due italiani su tre.

L’ingresso nella zona bianca significa la revoca del coprifuoco, nonché le restrizioni sul numero dei commensali sulle terrazze dei ristoranti e la riapertura di piscine coperte, centri termali, mostre, congressi, centri culturali, parchi divertimento e attrazioni e sale bingo.

Mentre la campagna vaccinale continua e oggi sono state raggiunte 41.455.383 forniture, di cui 13.903.449 hanno completato il ciclo, il che significa che l’Italia ha vaccinato il 25,63% della sua popolazione.

(es)

Alberto Baroffio

"Lettore certificato. Zombie geek. Avido esperto di alcol. Tipico fanatico del cibo. Praticante di viaggio."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.