Matějů aiuta nella prima di Venezia, ma la sua squadra rinuncia al Sassuol




CTK

Aggiornato 6. 3. 2022 22:57

Il difensore della nazionale Aleš Matějů ha esordito nel campionato di calcio italiano al 28esimo turno, ma il suo assist non ha impedito la sconfitta interna per 1:4 del Venezia contro il Sassuol. Tre rigori trasformati hanno aiutato gli ospiti a vincere. Il nuovo leader della competizione è il Milan dopo la vittoria per 1:0 a Napoli. La Juventus ha segnato 1-0 con lo Spezia in casa.

Verona senza l’infortunato Antonin Barák che gioca 1:1 sul campo della Fiorentina. David Zima ha assistito dalla panchina al pareggio a reti inviolate dell’FC Turin a Bologna.

La battaglia diretta per il primo posto tra Napoli e Milan è decisa al 49′ da Giroud, che calcia in porta un tiro di Calabrio. Il 35enne attaccante francese ha segnato gol importanti nelle ultime settimane, ha segnato addirittura due gol nella vittoria di coppa con la Lazio e nel derby dell’Inter.

Poco prima dei rivali cittadini, i rossoneri hanno due punti di vantaggio, ma l’Inter ha una buona partita. Il Napoli è terzo di tre punti.

Il Sassuolo manda in vantaggio Raspadori al secondo minuto, segnando per l’ottava volta in questa stagione. Dopo mezz’ora erano stati tre gol, quando Berardi e Scamacca hanno trasformato in calce un rigore ammonito e un fallo di Romero.

Al 34′ si spera Henry, che balza al centro di un colpo di testa di Matějů e va a casa di testa, ma dopo aver cambiato squadra, Berardi trasforma nuovamente il rigore. Alla fine anche i padroni di casa hanno la possibilità di giocare un calcio di rigore, ma Consigli ha catturato Aramua. Il Sassuolo ha ottenuto la terza vittoria consecutiva e al decimo il Venezia è rimasto l’ultimo.

La Juventus non ha perso nel 14° duello consecutivo in Serie A, Morata ha segnato l’unico gol nello scontro con la 16° squadra al 21° minuto. La “vecchia signora” ha consolidato il suo quarto posto, perdendo sette punti dalla capolista Milan in una classifica incompleta.

Il Verona ha perso contro i vicini da metà classifica dopo il gol di venerdì da dieci minuti, ma ha presto pareggiato su rigore con il suo decimo gol stagionale di Caprari. L’Hellas ha tre marcatori da dieci gol in campionato, oltre agli attaccanti italiani Simeone (15) e Barák (10). Solo il Liverpool può vantare un trio offensivo così straordinario nei cinque campionati europei d’élite (Salah 19, Jota 12, Mané 12).

Campionato Italiano Calcio – Round 28:

Genova – Empoli 0: 0, Venezia – Sassuolo 1:4 (34. Henry – 17. penna z. E 71. penna z. Berardi, 2. Raspadori, 29. Scamacca penna z.), Bologna – Torino 0: 0, Fiorentina – Hellas Verona 1:1 (10. Venerdì – 20. Caprari dalla penna.), Juventus Torino – Spezia 1:0 (21. Morata), Napoli – Milan 0:1 (49. Giroud).

Tavolo:

1. AC Milan 28 18 6 4 54:29 60
2. Inter Milan 27 17 7 3 60:22 58
3. Napoli 28 17 6 5 49:20 57
4. Juventus Torino 28 15 8 5 42:25 53
5. Bergamo 27 13 8 6 50:31 47
6. AS Roma 28 14 5 9 46:34 47
7. Lazio Roma 28 13 7 8 57:42 46
8. Fiorentina 27 13 4 10 46:37 43
9. Ciao Verona 28 11 8 9 53:44 41
10. Sassuolo 28 10 9 9 49:46 39
11. FC Torino 27 9 7 11 33:28 34
12. bolognese 27 9 6 12 32:42 33
13. empoli 28 8 8 12 40:53 32
14. Udine 26 6 11 9 34:43 29
15. Sampdoria Genova 28 7 5 16 36:48 26
16. erbe e spezie 28 7 5 16 28:50 26
17. Cagliari 28 5 10 13 28:51 25
18. Venezia 27 5 7 15 25:51 22
19. FC Genova 28 1 15 12 22:47 18
20. Salernitana 26 3 6 17 20:61 15

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.