Massimo 1000 persone nella partita. Sarà una grande perdita, suono dell’hockey dello Sparta

Un massimo di 1.000 persone possono assistere alle partite sportive dalle 18 di venerdì, ha ordinato il governo a causa della diffusione del coronavirus. È vero che devono essere vaccinati o con esperienza, che è una novità da lunedì.

Attualmente, la capacità non è limitata. Le restrizioni riguarderanno le partite del venerdì pomeriggio dell’extra hockey league e i duelli del fine settimana della massima competizione di hockey, calcio e altri sport.

Ad esempio, i calciatori spartani in Europa League, nel turno finale di cui il club di Praga ospiterà il Bröndby Copenhagen, pagheranno un cap. Slavia e Jablonec, le altre due rappresentative ceche in Coppa dei Campioni, hanno giocato fuori dall’ultimo girone nell’ultimo turno.

Anche le attività sportive dilettantistiche saranno limitate, con un massimo di cento persone che potranno prendere parte ad eventi di massa come partite e tornei. Ora il limite è mille. A differenza delle restrizioni che sono durate dallo scorso autunno a questa primavera, questa volta i campi sportivi outdoor e indoor restano aperti e sono consentiti allenamenti e gare. Non ci sono restrizioni per i bambini di età inferiore ai 12 anni, anche i bambini di età inferiore ai 18 anni possono dimostrare il proprio valore durante la partita mediante test PCR e le regole di vaccinazione o malattia per gli adulti si applicano solo durante il gioco. La formazione regolare in gruppi permanenti può aver luogo senza dimostrazione solo monitorando i sintomi.

Dopo una riduzione degli eventi di massa, ha chiamato il governatore della regione più colpita della Moravia, dove gli ospedali hanno problemi. Radim Holi di Zlín, in collaborazione con esperti di pulizie, lo ha già raccomandato pubblicamente, ma il calcio slovacco, ad esempio, non ha rispettato questa raccomandazione. Una vittoria per 4-0 sullo Sparta ha visto lo stadio fare il tutto esaurito a quasi 8.000 domenica. Durante un altro successo con i contendenti al titolo di Pilsen, Slovácko potrebbe avere solo un migliaio di persone nell’auditorium il 5 dicembre.

“La Football League Association ha adottato oggi la decisione del governo della Repubblica Ceca in stato di emergenza, annunciato solo venerdì 26 novembre, che secondo altre normative implica una significativa riduzione della capienza degli stadi del campionato”, ha detto la LFA League Association. , che gestisce Fortuna: e Fortuna: National League.

“Attualmente stiamo lavorando intensamente per modificare le misure del Protocollo LFA in modo da poterle inviare ai club membri il prima possibile.

È importante anche limitare l’accesso degli spettatori ai club di hockey. Le presenze extra-lega sono gestite da Pardubice (7.890 spettatori in media per partita casalinga) e Sparta (7169).

“Giocare di nuovo con un numero limitato di tifosi sugli spalti è un’enorme perdita finanziaria per il club. Crediamo che la situazione dell’anno scorso non si ripeterà. L’allenatore dello Sparta Barbora Snopková Haberová.

Tuttavia, comprende le restrizioni reimposte. “Dobbiamo rispettare la decisione del governo. La salute di tutti noi viene prima di tutto. Come HC Sparta Praga, sosteniamo la vaccinazione, che consideriamo il modo più semplice per tornare alla vita normale”, ha aggiunto Snopková Haberová.

Molti club stanno monitorando la situazione e sono in attesa di regolamenti governativi dettagliati. “Dynamo Pardubice sta monitorando da vicino la situazione attuale e le conseguenti modifiche ai regolamenti governativi. Attualmente, stiamo aspettando le parole concrete di questa azione. Quando la riceveremo, la studieremo attentamente ed emetteremo un parere ufficiale del club”, il club. ha detto in una dichiarazione il sito.

“Dobbiamo rispettare la decisione del governo, stabiliremo condizioni più dettagliate per affrontare le nostre partite casalinghe domani. Ovviamente tutto sarà consultato tra i club extra-lega in APK (Associazione dei club professionisti). Mladá Boleslav, portavoce di Jitka ecova.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.