Martín Guzmán incontra a Washington il ministro delle Finanze italiano, il commissario Ue e il governatore tedesco all’IDB

Il Ministro dell’Economia, Martín Guzmán, prosegue la sua agenda di attività nella città di Washington, dove partecipa agli Incontri di Primavera del Fondo Monetario Internazionale (FMI) e della Banca Mondiale. Ha tenuto incontri con funzionari del Segretario all’Energia degli Stati Uniti, fornendo continuità al dialogo tra i paesi.

In mattinata, il ministro delle Finanze ha partecipato a una colazione di lavoro con i ministri delle Finanze e i presidenti delle banche centrali dei paesi membri del G20 e il Comitato monetario e finanziario internazionale, presieduto dal primo vicepresidente e ministro dell’Economia, Nadia Calviño.

Durante la giornata, il capo di Palazzo del Tesoro ha tenuto un incontro bilaterale con il partner finanziario italiano, Daniele Franco, dove hanno discusso di questioni economiche globali e analizzato gli scenari geopolitici. Allo stesso modo, Guzmán e Franco hanno discusso della sicurezza energetica globale e delle opportunità per rafforzare le relazioni tra i due paesi, in particolare nel settore energetico.

“Abbiamo tenuto incontri che ci hanno aiutato a posizionare la strategia che sta elaborando il governo argentino per la produzione di gas naturale liquefatto. La strategia prevede l’articolazione con società energetiche nazionali e internazionali, nonché con vari paesi membri del G20 per garantire la domanda di produzione che l’Argentina potrebbe potenzialmente generare”, ha spiegato Guzmán.

Al riguardo, il ministro delle Finanze ha sottolineato che “da questi incontri e da quelli che abbiamo tenuto in precedenza, concludiamo che sarà vantaggioso per lo Stato lavorare su un disegno di legge speciale per lo sviluppo del GNL, che deve essere sviluppato con il sostegno della politica forze nel Congresso Nazionale in modo che le regole del gioco per lo sviluppo di questa attività si sentano più stabili.

Parimenti, il ministro ha concluso che “le valutazioni espresse dai Paesi del G20 sul ruolo positivo svolto dal Congresso nazionale nel processo di ristrutturazione del debito pubblico estero e l’accordo con il FMI sono quasi generali”. In questo modo, Guzmán ha affermato che “dobbiamo seguire la stessa logica della politica statale per promuovere lo sviluppo del settore energetico”.

“Stiamo risolvendo i problemi dell’Argentina uno per uno. In questa occasione, dopo aver compiuto passi chiave per risolvere la questione del debito estero, il focus dell’incontro bilaterale sarà sull’energia e sul contributo che l’Argentina può dare all’energia globale e alla sicurezza alimentare in un mondo in subbuglio”, ha aggiunto. .

Nel suo terzo giorno di attività nella città americana, il Segretario all’Economia ha incontrato anche il presidente della Open Society Foundation, Mark Malloch Brown, dove hanno analizzato la situazione economica globale e la necessità di riformare l’architettura finanziaria internazionale. per la stabilità economica.

Successivamente, Guzmán ha partecipato a un incontro con il Commissario UE, Paolo Gentiloni, dove hanno lavorato sulle opportunità per approfondire i legami commerciali e di investimento tra l’Argentina e l’Unione Europea.

Guzmán ha anche tenuto incontri bilaterali con il Segretario di Stato parlamentare del Ministero federale per la cooperazione e lo sviluppo economico e il governatore tedesco presso l’IDB, Niels Annen, dove hanno portato avanti l’agenda di cooperazione economica bilaterale, con particolare attenzione al settore energetico. .

Il ministro, infine, ha tenuto un incontro di lavoro presso il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti con il vicesegretario, David Turk, dove hanno fornito continuità all’agenda per la cooperazione bilaterale nel settore energetico, inquadrata nell’attuale contesto internazionale.

Al termine della giornata, il Segretario per la Politica Economica, Fernando Morra, partecipa allo US Business Council, un evento con le aziende americane, in cui le principali variabili della ripresa economica stanno vivendo l’Argentina e le opportunità di investimento offerte dal Paese.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."