Marko Bulat sulla salute della moglie: “La lotta è ancora accesa”

Marko Bulat ha parlato della sua lunga carriera, che ha costruito senza scandali, e ha anche toccato la sua cattiva salute e le lotte che sua moglie Maja aveva attraversato per mesi.

Dal momento che è conosciuta da anni come una cantante amata da tutte le generazioni, è in qualche modo estasiata dal fatto che il sesso più forte si trovi nelle sue canzoni di successo.

– E quando stavo costruendo la mia carriera, l’ho fatto in un pubblico maschile, e non come, ad esempio, Sasa Kovacevic, che aveva il pubblico più femminile. E nello show preferisco ricevere gli applausi dei ragazzi, perché non riesco a incantarli. In qualche modo penso che gli uomini siano più onesti quando si tratta del loro atteggiamento nei confronti della musica – Marko è stato onesto per Grand Online, che ha dato grande importanza all’attività fisica e all’aspetto fin dall’inizio della sua carriera. Ma quando ha guardato all’attuale generazione di cantanti, ha creduto che ci fosse un’esagerazione nella costruzione.

Leggi tutto: Lidija Vukićevi rivela cosa ha ricavato dall’onorario guadagnato dalla serie BETTER LIFE


– Un corpo corpulento non canta una canzone. Anche quando mi esercitavo, dovevo stare attento a non spingermi, per non confondere la sicurezza – ha scherzato la cantante.

La fede e la speranza non lo hanno abbandonato nemmeno nei momenti più difficili, e gli hanno dato la forza di sopportare la lotta che sua moglie conduceva a causa dell’anemia e dei problemi alla colonna vertebrale.

Leggi di più: “Perché mio marito piange a causa tua?” Il cantante ha salutato bruscamente Marija erifovic

– C’è molto entusiasmo, ma la lotta è ancora in corso, niente è meglio della salute. Possiamo muoverlo solo con passione, perché anche energia significa molto. Quando qualcuno è malato, la cosa più importante è che anche l’energia positiva guarisca – Marko ha fatto un esempio.


Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.