L’Italia ha giocato con la sua vecchia maglia contro la Svizzera

Venerdì contro la Svizzera nelle qualificazioni ai Mondiali 2022 (1-1), l’Italia ha indossato la sua vecchia maglia di casa. Abbigliamento che non è dotato della nuova tecnologia PUMA, ULTRAWEAVE.

Lo scorso ottobre contro la Spagna per le semifinali della Nations League (1-2), l’Italia ha presentato la nuova tecnologia di maglia di PUMA, ULTRAWEAVE. Un ritrovamento che l’Italia non ha indossato venerdì scorso durante le qualificazioni ai Mondiali 2022. Contro la Svizzera (1-1), gli uomini di Roberto Mancini sono apparsi nel cortile dello Stadio Olimpico di Roma con i loro vecchi abiti. Ritorno.
.

La vecchia maglia indossata dall’Italia contro la Svizzera

Disegni diversi

Dopo l’inno nazionale italiano (fratelli d’italia), gli Azzurri si sono tolti le tute. Un cappotto in cui si nasconde una vecchia maglietta italiana. Stampato con le bandiere di entrambi i paesi, l’abito presenta un colletto blu navy. Dettagli non riscontrabili sulla nuova maglia da casa dell’Italia dotata di tecnologia ULTRAWEAVE.

Altro dettaglio, le maniche della nuova tunica sono più spesse della vecchia maglia. La grafica rimane la stessa. Ricordiamo che questa invenzione sviluppata da PUMA riduce il peso degli indumenti fino al 45%.
.

Nuova maglia italiana con tecnologia ULTRAWEAVE

Non è stata fornita alcuna motivazione ufficiale

Attualmente, ULTRAWEAVE è presente solo sulla maglia di casa dell’Italia. Verrà introdotto dall’estate 2022 in occasione dell’uscita dell’outfit 2022-2023. Pertanto, potrebbe essere che non sia stato omologato per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

Stasera contro l’Irlanda del Nord, la capolista italiana non avrà problemi con la maglia, poiché la divisa da trasferta non è stata realizzata con l’innovazione di PUMA, ULTRAWEAVE.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.