L’Italia arriverà in Qatar? L’approccio dell’Iran alle donne potrebbe salvarlo

I calciatori italiani hanno improvvisamente sperato che avrebbero giocato ancora ai Mondiali in Qatar. La possibilità della squalifica dell’Iran dovuta al fatto che l’Iran ha più volte vietato a duemila donne di entrare nello stadio potrebbe aiutarle. Il posto vacante potrebbe ricadere sulla nazionale dell’Appennino, in quanto questa è la più alta tra le squadre non ammissibili nella classifica delle nazionali mondiali.

Quando l’Italia ha perso 0-0 in Macedonia la scorsa settimana, ha scioccato l’intero mondo del calcio. I campioni d’Europa in carica hanno così perso la partecipazione ai campionati del mondo quando, dopo essere arrivati ​​secondi nel girone di qualificazione, non sono riusciti nemmeno a fare un duello ad eliminazione diretta. Gli appassionati di calcio iniziano a sentirsi tristi per il fatto che a cavallo tra novembre e dicembre non possano godersi l’arte di Gianluigi Donnarumma, Jorginho, Verratti, Immobile, Insigne e altre stelle italiane. Ma ora, secondo i media locali, le loro speranze brillano.

In gioco c’è l’eliminazione della già qualificata Iran, che non ha liberato 2.000 donne nella partita contro il Libano all’Imam Reza Stadium, pur avendo biglietti validi. “Per la partita sono stati venduti 12.500 biglietti, di cui 2.000 femminiliinformare l’agenzia di stampa iraniana ISNA. Gli organizzatori avrebbero protetto le donne dall’atmosfera maschile.

Nella Repubblica islamica dell’Iran, alle donne è vietato partecipare a eventi sportivi in ​​base alle disposizioni del 1979. Tuttavia, nel 2019, la FIFA ha ordinato alle federazioni calcistiche locali di consentire al gentil sesso di entrare negli stadi senza restrizioni, che sono state rispettate solo in parte. Solo a gennaio di quest’anno le donne hanno potuto rivedere il calcio internazionale dopo più di tre anni, quando l’Iran ha affrontato l’Iraq nella qualificazione ai campionati del mondo.

Trattandosi di una recidiva, che la FIFA ha più volte segnalato in passato, è prevista una severa sanzione per questa recidiva, ovvero la squalifica dai Mondiali. Se ciò dovesse accadere, si dovrà trovare un sostituto, e quella potrebbe essere l’Italia come il rappresentante di più alto rango di coloro che non si sono qualificati. Attualmente la nazionale della Penisola Appenninica è al sesto posto.

Qualcosa non andava, confermò Indonesia e Mehrdad Seraj, membro della Federcalcio iraniana. “Ci sono notizie preoccupanti sulle decisioni della FIFA e dell’AFC (Federazione calcistica asiatica). In precedenza ho sottolineato che il Ministero dello Sport dovrebbe suggerirvi che le Federazioni calcistiche intraprendano quella strada. Assumiti la responsabilità delle tue decisioni,“La Camera dei Deputati è stata convocata.

L’italiano playoff non si è concesso un’altra sorpresa quando ha perso la partita successiva sul campo portoghese 0:2 grazie a una doppietta di Bruno Fernandes.

Anche la Russia ha perso l’opportunità di giocare la Coppa del Mondo a causa dell’aggressione in Ucraina. Tuttavia, hanno dichiarato che stavano progettando di candidarsi per l’organizzazione del Campionato Europeo:

TN.cz

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."