L’Inter vince la Coppa Italia dopo aver battuto la Juventus di Cuadrado

Il colombiano ha giocato 120 minuti nella sconfitta per 2-4 della sua squadra.

L’Inter ha vinto la Coppa Italia battendo la Juventus Torino al termine del match alternativo completo (4-2 ai supplementari), segnato dai due rigori mostrati a favore dei nerazzurri, questo mercoledì a Roma.

L’Inter di Simone Inzaghi resta in corsa per il triplete nazionale di Serie A-Supercoppa-Supercoppa, mentre i ‘Bianconeri’ di Massimiliano Allegri chiuderanno la loro prima stagione senza scudetto in undici anni.

Due rigori, che vedono l’Inter pareggiare 2-2 e portare la partita ai supplementari e passare in vantaggio nella mezz’ora aggiuntiva, sicuro di provocare fiumi di inchiostro e ore di dibattito.

Ma alla fine è stato Simone Inzaghi, assetato di titolo, ad alzare la medaglia d’oro nel suo stadio per due decenni, come giocatore e come allenatore della Lazio.

Nicollo Barella ha portato l’Inter in vantaggio (6), ma il brasiliano Alex Sandro (50) e l’attaccante serbo Dusan Vlahovic (52) hanno cambiato le cose. Il turco Hakan alhanoğlu non è rimasto indietro dagli undici metri per l’Inter (80), e già ai supplementari il croato Ivan Perisic ha regalato la vittoria al Milan (99 rigori e 102).

Il difensore centrale della Juventus Giorgio Chiellini non riesce a vincere il 20esimo titolo con “Bianconeri” prima di lasciare eventualmente il club all’età di 37 anni.

E il suo allenatore Massimiliano Allegri, espulso per le sue proteste rabbiose, Dovrà aspettare per potersi vantare di essere stato il primo allenatore a vincere cinque volte la Coppa Italia.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.