L’Inter ha vinto la Supercoppa Italiana. Il gol della vittoria cade ai supplementari

La Supercoppa Italiana conosce il vincitore. Il sorteggio è stato deciso solo nella seconda metà dei tempi supplementari, quando Alexis Sánchez ha segnato e così ha vinto il prestigioso trofeo dell’Inter per la sesta volta nella storia.

I campioni in carica dell’Inter affrontano la Juventus in corsa per la Supercoppa Italiana, che già punta al decimo trofeo. I calciatori milanisti hanno il vantaggio di un ambiente casalingo, in quanto giocato al famoso San Sir davanti a oltre ottantamila spettatori.

L’attaccante bosniaco Edin Džeko ha avuto la prima occasione della partita, ma non ha colpito perfettamente la palla sulla gesso e il suo tiro è terminato a pochi metri dalla porta. Pochi minuti dopo, Džeko spara ancora, ma sbaglia la porta una seconda volta.

Il torinese passa in vantaggio al 25′. Il centro della punta è volato in testa a Weston McKenni, che non ha dato scampo a Handanovich con un piccolo colpo di testa di gesso. Ma la gestione dura solo pochi minuti.

Euforia grazie al gol nel finale

Deko è stato attivo in un duello con il gesso davanti a De Sciglio, che gli ha calpestato un piede al posto di un pallone e lo ha buttato a terra. Lautaro Martínez non ha sbagliato sul rigore successivo e ha pareggiato. “Abbiamo grandi attaccanti e prima di ogni partita dobbiamo decidere quale mandare in campo”. ha detto il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi a fine partita.

Il secondo tempo non ha offerto molte occasioni. Da segnalare lo sforzo di Bernardeschi, che ha mandato via il pallone al volo successivo. D’altra parte, i secondi quarantacinque minuti non hanno portato grandi occasioni e l’intensa battaglia è proseguita fino ai tempi supplementari.

Anche il tempo assegnato non mostra molto che una delle due squadre deciderà. I padroni di casa sono stati più attivi per la maggior parte del tempo, mandando un totale di sei tiri in porta e altri undici tentativi oltre i tre pali.

Proprio quando sembrava che stesse per decidere ai calci di rigore, è arrivato il momento chiave. Solo nelle impostazioni del secondo interno. I difensori bianconeri non hanno capito cosa stesse usando Alexis Sanchéz e dopo aver atterrato Matt Darmian ha mandato la palla alle spalle di un agitato Perin.

“Sono entusiasta di vincere. In più davanti ai nostri fan. Apprezziamo davvero un altro trofeo”, ha aggiunto Inzaghi.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.