La pizza siciliana sbarca a Rochapea

Dali Neri è originario di Silicon. Ha detto che quando è arrivato in Spagna, all’età di 24 anni, ha vissuto “totalmente affranto” con vista panoramica sulla gastronomia italiana trovato. Molti ristoranti e pizzerie, dice, usano termini e parole pseudo-italiani (spesso errati) per apparire italiani, “ma non sono consapevoli dell’essenza della cultura e della cucina italiana”. Era anche inorridito nel vedere come preparavano la carbonara con panna e pancetta, mettevano l’ananas sulla pizza, aggiungevano formaggio francese e tanti altri “insulti” per l’italiano autentico.

dalì neri fonda Isla Sicilia “per fare l’autentica pizza italiana con impasto artigianale 72 ore fermentatore disegnato a mano, prodotti importati dall’Italia di altissima qualità e cotti nel forno a pietraIn pochi mesi, hanno spiegato dall’azienda, posizionato la sua prima posizione nei migliori ristoranti della cittàd, che gli ha permesso di aprire la seconda con grande successo e ingresso pubblico.

100 negozi nei prossimi 5 anni:

E ora apre le sue porte al Parque de los Enamorados de la Rochapea. Fondata appena due anni fa, Isla Sicilia conta attualmente 4 negozi (3 a Pamplona e 1 a Logroño) e uno staff di oltre 20 persone. Ha lavorato nel suo quinto negozio, a Vitoria, e l’ha insegnato prevede di aprire 100 negozi nei prossimi 5 anni in tutta la Spagna.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.