La Germania restituisce il manoscritto di Nostradamus all’Italia

Un antico manoscritto latino dell’indovino e indovino Nostradamus, scomparso anni fa in Italia, è stato restituito dai tedeschi alla biblioteca di Roma a cui appartiene, ha annunciato giovedì la polizia italiana.

Il manoscritto è stato “rubato” dagli scaffali del centro per lo studio della storia della comunità religiosa con sede a Roma, ha reso noto la polizia in un comunicato.

L’indagine è iniziata quando la polizia speciale italiana ha scoperto che il manoscritto sarebbe stato messo all’asta in Germania.

Su una delle sue pagine, rivelata dalla casa d’aste, c’è un francobollo che attesta che il manoscritto appartiene alla biblioteca religiosa romana da dove è scomparso.

L’asta, prevista per maggio 2021, è stata bloccata grazie alla cooperazione giudiziaria tra Italia e Germania.

Il libro è rimasto sotto la custodia della polizia cittadina di Stoccarda fino a giovedì, quando è stato ufficialmente restituito alla biblioteca romana, ha detto la stessa fonte.

Michel de Nôtre-Dame, comunemente indicato come Nostradamus, era un farmacista e astrologo francese del XVI secolo, noto soprattutto per il suo libro che predice eventi futuri, pubblicato per la prima volta nel 1555 ed è popolare per tutti i tipi di interpretazione.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."