La destra italiana vuole che Draghi diventi presidente da febbraio

Mario Draghi, 74 anni, arriva al governo italiano dopo una lunga carriera come economista.

Destra italiana Legache fa parte del Governo, esprime l’intenzione che l’attuale Presidente del Consiglio, Mario Draghidivenne presidente della Repubblica da febbraio, quando il mandato di Sergio Mattarella.

“L’interesse dello Stato è che Draghi vada subito al Quirinale”, riferendosi al presidente della Presidenza, nominato vicesegretario generale della Lega e ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgettiin un’intervista pubblicata questo lunedì dal quotidiano La Stampa.

Giorgetti, l’influente “numero due” della dirigenza leghista, Matteo Salvinidiventando così il primo forte riferimento a livello nazionale a chiedere a Draghi di assumere la presidenza dopo il suo mandato di sette anni terminato a febbraio, che Mattarella non ha intenzione di rinnovare, come il presidente ha più volte espresso.

Per Giorgetti, Draghi dovrebbe essere eletto alla Presidenza italiana “e poi si dovrebbero fare presto nuove elezioni per eleggere un nuovo Presidente del Consiglio”.

Draghi, in carica da febbraio di quest’anno, è a capo di un’ampia coalizione di governo in cui espressioni di estrema destra come la Lega, partiti di centrodestra come Potenza italiana a partire dal Silvio Berlusconi e forze di centrosinistra come il Partito Democratico, tra gli altri.

Secondo Giorgetti, a gennaio i vari partiti che compongono la coalizione di governo si dedicheranno ad avviare una campagna elettorale per le elezioni di marzo 2023 e “smetteranno di proteggere Draghi, che non durerà per un anno di campagna permanente”.

L’attuale legislatura italiana è iniziata a marzo 2018 per un mandato di cinque anni, quindi nuove elezioni dovrebbero aver luogo nel 2023, a meno che non ci sia un decreto presidenziale che lo anticipi.

Draghi, 74 anni, arriva al governo italiano dopo una lunga carriera come economista che ha incluso la presidenza della Banca centrale europea tra il 2011 e il 2019.

Mattarella, 80 anni, è stato eletto nel 2015 per un primo mandato di sette anni, rinnovabile una volta, ma ha dichiarato più volte che non si candiderà alla rielezione.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.