Italia – S. Macedonia 0:1, Brivido nel Mondiale! L’Italia ha litigato con un outsider, lui non giocherà il campionato

Martedì la Macedonia del Nord sfiderà il Portogallo in una lotta per la promozione, che è stata un successo per 3:1 con la Turchia in casa. Anche il Galles è in finale dopo una vittoria per 2:1 sull’Austria, con due tiri stellari di Gareth Bale.

L’Italia aveva pareggiato solo le due precedenti qualificazioni e non è riuscita nemmeno a confrontarsi con una grande squadra esterna. Il quattro volte campione del mondo ha tirato al suo avversario 32:4 e ha vinto 16:0 sull’angolo, ma alla fine Trajkovski ha sparato a casa da venti yarde e ha mandato la palla sopra la traversa. Così la Macedonia ha seguito una vittoria a sorpresa nel girone di qualificazione in Germania e si è avvicinata alla sua prima partecipazione ai campionati del mondo. Per passare al Qatar, ha dovuto avere successo in Portogallo, che, dopo aver segnato i gol di Otavia e Jota, ha portato una netta vittoria sulla Turchia.

Foto: Antonio Calanni, CTK/AP

Domenico Berardi d’Italia (a destra) in lotta con giocatori della Macedonia del Nord.Foto: Antonio Calanni, CTK/AP

Tuttavia, al 65′, Yilmaz ha tagliato il divario e l’attaccante del Lille ha persino pareggiato all’83’, ma non è riuscito a segnare. Alla fine Nunez ha aggiunto l’assicurazione ei portoghesi hanno battuto i turchi nel loro sesto duello consecutivo.

Foto: Pedro Nunes, Reuters

zan Kabak dalla Turchia “salta” al portoghese Diogo Jota.Foto: Pedro Nunes, Reuters

Il Galles si sta avvicinando alla sua prima partecipazione alla Coppa del Mondo dal 1958 come capitano e più grande stella della squadra di Bale. Il 32enne attaccante del Real Madrid ha giocato la sua prima partita dal 15 febbraio, ma è stato ancora una volta un giocatore chiave. Dopo 25 minuti, la squadra di casa ha ricevuto un calcio di punizione. L’Austria ha ridotto Davies con un gol tutto suo, ma dalla vittoria dei Dragons non è cambiato nulla.

Il Galles è imbattuto in casa da 17 partite. Deve ancora aspettare l’avversario e la data finale dei playoff, poiché la semifinale della Scozia contro l’Ucraina è stata posticipata a giugno a causa dell’invasione militare russa dell’Ucraina.

Foto: Matthew Childs, Reuters

Gioia del gol del giocatore di football gallese.Foto: Matteo Childs, Reuters

La Polonia pareggia in allenamento in Scozia

I calciatori polacchi hanno pareggiato generalmente nelle finali dei playoff per la Coppa del Mondo 1:1 in Scozia. Entrambi i gol cadono nella ripresa, Krzysztof Piatek risponde in area di rigore con Kieran Tierney dal 68′. La Polonia si sfiderà per la promozione al campionato in Qatar martedì in casa con la Svezia, che ha battuto la squadra ceca 1-0 dopo i tempi supplementari.

In corsa per la palla (da sinistra) lo scozzese Billy Gilmour e il polacco Jakub Móder.Foto: Lee Smith, Reuters

La Polonia è passata alla finale dei playoff subito dopo l’eliminazione della Russia a causa dell’invasione dell’Ucraina. Tuttavia, Arkadiusz Milik del Marsiglia è stato sostituito al 27′ della partita, ma può trarre conforto dal fatto che la sua squadra è passata in vantaggio.

Il duello in semifinale tra Scozia e Ucraina è stato posticipato a giugno, quindi le due squadre hanno iniziato un’amichevole all’Hampden Park, Glasgow. Gli organizzatori invieranno una parte del ricavato della partita per aiutare l’Ucraina attraverso il fondo per l’infanzia dell’UNICEF.

Foto: Russell Cheyne, Reuters

Banner a sostegno dell’Ucraina dilaniata dalla guerra.Foto: Russel Cheyne, Reuters

Semifinali playoff per la promozione ai Mondiali:
Gruppo A:
Cardiff: Galles – Austria 2:1 (1:0)
Gol: Bale 25° e 51° – Davies solo 65°.
Girone C:
Palermo: Italia – Macedonia del Nord 0:1 (0:0)
Gol: 90. + 2 Trajkovski.
Porto: Portogallo – Turchia 3:1 (2:0)
Gol: 15. Otávio, 42. Jota, 90. + 4 Nunez – 65. Yilmaz.
I dettagli della partita Svezia – Repubblica Ceca possono essere trovati QUI.
Partita di calcio preparatoria:
Yerevan: Armenia – Montenegro 1:0 (1:0)
Gol: 19. Bičachčjan. CR: 83. Mkrtčjan (Armenia).
Pristina: Kosovo – Burkina Faso 5:0 (2:0)
Gol: 3. Aliti, 23. Selmani, 53. Vojvoda, 68. Rashica, 75. Domgjoni. Croce Rossa: 68. Dabo (il Burkina Faso, ovviamente).
Budapest: Ungheria – Serbia 0:1 (0:1)
Gol: 35. di proprietà di Z. Nagy.
Glasgow: Scozia – Polonia 1:1 (0:0)
Gol: 68. Tierney – 90. +4 Venerdì con la penna.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.