Il presidente italiano Matarella ha ridotto lo stipendio – mondiale

Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Matarella, ha chiesto al ministero delle Finanze di ridurre di sessantamila euro annui il compenso che avrebbe dovuto percepire per la carica ricoperta e di abbassarlo al livello della pensione di un professore universitario.

L’importo lordo del suo stipendio sarà di 179.835 euro, invece dei 239.182 a cui avrebbe diritto per legge. Ha anche abbandonato i piani per un aumento “salario” per quest’anno, che seguirebbe la crescita dei prezzi al consumo e che dovrebbe raggiungere i 16.000 euro lordi annui.

Matarella ha fatto una mossa del genere all’inizio del suo precedente mandato nel 2015 e, poiché il mandato ripetuto è ora iniziato, avrebbe dovuto ripetere la decisione, cosa che ha fatto. Nella comunità locale, questo era considerato un passo atteso da un gentiluomo con il quale voleva dare un esempio personale a tutti coloro che ricevevano stipendi dall’erario dello Stato, e che raggiungevano somme molto elevate.

Tuttavia, il sistema di premiazione dei burocrati locali, cioè delle caste politiche, è così complesso, intricato e complesso che è difficile aspettarsi che gli altri seguano l’esempio del presidente, tanto più che una tale mossa implica un’invidiabile credibilità morale che non è molto buona. in questo strato della società italiana, un fatto comune. Il fatto che gli aumenti degli stipendi ufficiali, accompagnati da aumenti di prezzo, siano applicati proporzionalmente, si dimostra: gli incrementi maggiori andranno a quelli con gli stipendi più alti, cioè quelli che sono socialmente più minacciati.

Secondo una legge di recente adozione, il presidente Matarella non godrà del sostegno a vita che lo seguirà insieme a tutte le altre entrate, grazie al fatto che è stato deputato al parlamento italiano in ben sette riunioni.

Matarella, 80 anni, ha accettato un secondo mandato presidenziale, poiché i partiti italiani non sono riusciti a trovare un accordo su un successore, dicendo di sentirsi responsabile della pandemia in corso e degli sforzi per riavviare l’economia. È stato rieletto presidente il 29 gennaio di quest’anno. L’elezione consente la sopravvivenza dell’attuale governo italiano guidato da Mario Draghi, possibilmente fino alla fine del mandato del prossimo anno.

Seguici sul nostro Facebook e Instagram pagina, ma anche in Indonesia Account. sottoscrivi Danaas edizione PDF.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.