Il Liverpool punta alla vendetta. La squadra che non ha perso in finale è stata l’avversaria di Berita

Il Real Madrid giocherà la sua settima finale dall’inizio della Champions League nel 1992. Non ha mai perso una partita. Quest’anno sfiderà il Liverpool a Parigi, che ha incontrato durante la sua ultima partecipazione. La sconfitta per 1:3 all’epoca aveva un sapore amaro per l’Inghilterra a causa del controverso infortunio di Mohamed Salah. I Reds vedranno l’ambita vendetta quest’anno o il White Ballet è sulla buona strada per una vittoria clamorosa?

Quando il Ct dell’Italia Carlo Ancelotti è subentrato al Real Madrid la scorsa estate, molti hanno scosso la testa increduli. L’ultima mossa del mitico allenatore non ha funzionato e una volta Ancelotti ha presieduto il Balletto Bianco. Ma Florentino Perez ha un’altra mano fortunata. Don Carlo ha fatto rimbalzare il Madrid. Dopo una stagione guidata da Zinedin Zidan, quando i Blancos non hanno vinto nessun trofeo, il Real non ha fatto grandi acquisti. Il giovane Eduardo Camavinga e il versatile difensore David Alaba si uniscono alla squadra. Invece, l’inseguitore Varane e il leggendario capitano Sergio Ramos se ne sono andati. Tuttavia, il Real sotto Ancelotti è migliorato enormemente. L’allenatore sempre imbronciato, che raramente ha mostrato le sue emozioni, ha portato il Real Madrid prima al campionato della Liga. L’intera squadra ha sicuramente contribuito al successo, ma quest’anno Karim Benzema ha avuto una prestazione eccezionale. Il tiratore francese ha segnato quarantatré gol e quattordici assist in tutte le competizioni in questa stagione. La sua collaborazione con l’ala veloce Vinicius Jr. ha funzionato bene anche per lui. Benzema ha festeggiato il suo titolo di Supercoppa con il Real quest’anno e attende con impazienza la finale Champions Leagueche, in caso di successo, lo sposterà tra i nettamente favoriti nel Pallone d’Oro. Allo stesso tempo, il Real Madrid ha iniziato il suo viaggio verso la finale con una sconvolgente sconfitta del gruppo contro lo sceriffo Tiraspol. Tuttavia, nella sezione ad eliminazione, solo il Royal Club ha mostrato la sua forza. Il grande vantaggio è che la Spagna gioca tutta la sua rivincita nello stadio di casa. In loro questa è la loro principale forza. Con il PSG protagonista al Santiago Bernabéu del Real, ha trasformato uno sfortunato sviluppo a circa quindici minuti e con il Chelsea ha evitato il disastro interno solo nei tempi supplementari, che ha sparato a dieci minuti dalla fine di Rodrygo. Lo stesso brasiliano ha anche messo a segno due minuti superbi nel set-up contro il Manchester City, poi coronato da un rigore nella mano supplementare di Benzema. Anche al 90′ solo un pazzo scommetterebbe sull’andamento della squadra spagnola, ma il Real Madrid non si arrende così facilmente.

Il Liverpool è ancora meglio in termini di forza del personale. La formazione dei Reds sostanzialmente non ha punti deboli. Con l’arrivo di Luis Díaz e grazie alla forma stabile di Diogo Jota, il Liverpool ha diverse varianti per attaccare. fiduciario Jürgen Klopp hanno avuto una grande stagione alle spalle. In Premier League sono a un solo punto dalla capolista City, hanno battuto il Chelsea nella finale di EFL Cup, li aspetta anche la finale di FA Cup con il Chelsea, e la finale i Reds giocheranno anche nella finale di Champions League. Questo è il numero massimo di partite che una squadra inglese può gestire in questa stagione e il Liverpool ha ancora grandi speranze per quattro trofei, che sarà una pietra miliare davvero unica. Ecco perché l’inglese secondo Corso fortuna in finale con i favoriti Real. Per il Real Madrid, invece, il fatto di avere già il titolo in tasca e nulla lo aspetta in questa stagione a meno che la stagione non sia finita. Il Liverpool sta lottando per altri tre trofei e questo potrebbe avere un ruolo nella forza rimasta alla fine della stagione. È una finale da sogno per la squadra di Jürgen Klopp. Anche il capocannoniere della Premier League Mohamed Salah spera nel trofeo del Real. Nell’intervallo ha dovuto lasciare l’ultima finale con i giganti spagnoli a causa di un infortunio di Sergio Ramos. Adesso l’attaccante egiziano sogna la vendetta. Tuttavia, il Real Madrid è la squadra di maggior successo nella storia della competizione e Salaha et al. niente è affatto facile a Parigi.

La finale di Champions League è in programma sabato 28 maggio alle 21 allo Stade de France.

Il Ministero delle Finanze avverte: la partecipazione al gioco d’azzardo può portare alla dipendenza! Il gioco d’azzardo al di sotto dei 18 anni è severamente vietato.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.