I campioni d’Europa dall’Italia non possono battere la Bulgaria in casa, il pareggio dei record li rende amareggiati

Campioni d’Europa in carica I calciatori italiani hanno pareggiato inaspettatamente in casa nelle qualificazioni ai Mondiali 2022 con la Bulgaria 1:1. Tuttavia, gli uomini di Robert Mancini non hanno giocato la 35esima partita consecutiva e hanno eguagliato il record di Brasile e Spagna.

L’Italia ha guidato Chiesa a Firenze al 16′. Iliev ha pareggiato per gli ospiti sei minuti prima della fine del primo tempo. L’Italia è in vantaggio nel Gruppo C di quattro punti sopra la Svizzera, ma ha giocato due partite in meno.

La squadra della penisola appenninica ha perso l’ultima volta il 10 settembre 2018 nella Lega delle Nazioni portoghesi. Il Brasile ha creato un’imbattibilità simile tra il 1993 e il 1996 e la Spagna tra il 2007 e il 2009.

L’Irlanda del Nord nel girone “Italia” ha vinto in Lituania 4:1 e per la prima volta nelle qualificazioni ha segnato un gol completo.

Il Belgio ha perso a Tallinn due minuti dopo il gol di Käit. Tuttavia, al 22° e al 29° minuto, hanno ribaltato le cose su Vanaken e Lukak. Storicamente il capocannoniere dei “Red Devils” Lukaku è salito a 3:1 dopo l’intervallo. L’attaccante del Chelsea ha segnato il suo 65esimo e 66esimo gol nel suo 99esimo duello con la nazionale. Ulteriore intervento ospite è stato aggiunto alternando Witsel e Foket, che ha segnato il primo gol della nazionale. Il risultato finale è determinato anche dal Cielo uno dopo l’altro.

L’Inghilterra ha deciso a Budapest di ottenere punti pieni dopo il cambio di squadra. Sterling, Capitan Kane, Maguire e Rice hanno segnato da 55 a 87 minuti. L’Albion ha anche vinto il suo quarto duello di qualificazione e ha guidato il Gruppo I di cinque punti sulla Polonia, che affronta l’Albania 4:1. Lewandowski, Buksa, Krychowiak e Linetty presidiano la porta della squadra di casa. Andorra ha battuto San Marino 2:0.

Werner ha segnato il gol della vittoria della Germania in Liechtenstein al 41′. Al 77′ ha aggiunto la garanzia di Sané. La Germania è seconda nel gruppo J con un punto dietro la capolista Armenia, che ha pareggiato senza gol in Macedonia del Nord.

La Romania ha vinto 2:0 in Islanda. Prima ha vinto Man al 47′ e alla fine il centrocampista Slavia Stanciu è migliorato. Il portiere spartano Nita ha ottenuto un record pulito.

La Spagna passa in vantaggio a Stoccolma dal quinto minuto grazie a Soler, ma la Svezia pareggia subito grazie a Isak. Claesson ha completato il suo turno al 57esimo minuto. Il Team North è al 100% dopo tre partite di qualificazione e guida il Gruppo B con due punti di vantaggio sugli avversari di oggi, che hanno anche un’altra partita da giocare. A giugno, entrambe le squadre hanno giocato contro gli Europei in un duello a reti inviolate a Siviglia. Il Kosovo ha vinto in Georgia 1:0.

Qualificazioni Mondiali 2022:

Gruppo B:

Svezia – Spagna 2:1 (1:1)

Gol: 6. Isac, 57. Claesson – 5. Soler.

Georgia – Kosovo 0:1 (0:1)

Gol: Il 18° è di Chočolava.

1. Svezia 3 3 0 0 6:1 9
2. spagnolo 4 2 1 1 7:5 7
3. Kosovo 3 1 0 2 2:6 3
4. Grecia 2 0 2 0 2:2 2
5. Georgia 4 0 1 3 2: 5 1

Girone C:

Italiano – Bulgaro 1:1 (1:1)

Gol: 16. Chiesa – 39. Iliev.

Lituania – Irlanda del Nord 1:4 (0:1)

Gol: 54. Baravykas – 20. Ballard, 52. Washington dalla penna., 67. Lavery, 82. McNair dalla penna.

1. Italia 4 3 1 0 7:1 10
2. Svizzera 2 2 0 0 4:1 6
3. Irlanda del Nord 3 1 1 1 4:3 4
4. Bulgaria 4 0 2 2 2:6 2
5. Lituania 3 0 0 3 1:7 0

Gruppo E:

Estonia – Belgio 2:5 (1:2)

Gol: 2° Käit, 83° Cielo – 29° e 52° Lukaku, 22° Vanaken, 65° Witsel, 76° Foket.

Estonia: Hein – Puri (80. Lilander), Tamm, Kuusk, Mets, Pikk (69. Kallaste) – Vassiljev (86. Zenjov), Kreida, Käit – Anier (80. Sinjavskij), Sappinen (69. Heaven). Allenatore: Haberli.

Belgio: Courtois – Alderweireld (83° Dendoncker), Boyata, Denayer – Saelemaekers (66° Foket), Witsel, Vanaken, Carrasco (83° Lukebakio) – Trossard, Lukaku (73° Benteke), E. Hazard (73° Lokonga) . Allenatore: Martinez.

Ceco – Bielorusso 1: 0 (1: 0)

1. Belgio 4 3 1 0 17:4 10
2. ceco 4 2 1 1 8:4 7
3. Galles 2 1 0 1 2:3 3
4. Bielorussia 3 1 0 2 4:11 3
5. Estonia 3 0 0 3 6:15 0

Gruppo I:

Ungheria – Inghilterra 0:4 (0:0)

Gol: 55. Sterling, 63. Kane, 69. Maguire, 87. Riso.

Polacco – Albanese 4:1 (2:1)

Gol: 12. Lewandowski, 44. Buksa, 54. Krychowiak, 89. Linetty – 25. Cikalleši.

Andorra – San Marino 2:0 (2:0)

Gol: Vales 18° e 24°.

1. inglese 4 4 0 0 13:1 12
2. Polonia 4 2 1 1 11:6 7
3. Ungheria 4 2 1 1 10:8 7
4. Albania 4 2 0 2 4:6 6
5. andorra 4 1 0 3 3: 8 3
6. San Marino 4 0 0 4 0:12 0

Gruppo J:

Liechtenstein – Germania 0:2 (0:1)

Gol: 41. Werner, 77. Sané.

Macedonia del Nord – Armenia 0: 0

Islanda – Romania 0:2 (0:0)

Gol: 47. Uomo, 83. Stanciu.

1. Armenia 4 3 1 0 6:2 10
2. Tedesco 4 3 0 1 7:2 9
3. Macedonia del Nord 4 2 1 1 9:4 7
4. Romania 4 2 0 2 7:6 6
5. Islanda 4 1 0 3 4: 8 3
6. Liechtenstein 4 0 0 4 1:12 0

CONMEBOL Zona Sud America:

Bolivia – Colombia 1:1 (0:0)

Gol: 83. Saucedo – 69. Martínez. K: 90. +7 Algaranaz (BOL).

Cile – Brasile 0:1 (0:0)

Gol: 64. Ribeiro.

Ecuador – Paraguay 2:0 (0:0)

Gol: 87. Torres, 90. + 5 Estrada.

Perù – Uruguay 1:1 (1:1)

Banche: 25. Tapia – 29. De Arrascaeta.

Venezuela – Argentina 1:3 (0:1)

Gol: 90. + 4 Soteldo con penna. – 45. + 2 Martínez, 71. J. Correa, 74. A. Correa. K: 32. Martínez (VEN).

1. Brasile 7 7 0 0 17:2 21
2. Argentina 7 4 3 0 12:6 15
3. Ecuador 7 4 0 3 16:10 12
4. Uruguay 7 2 3 2 8:8 9
5. Colombia 7 2 3 2 12:14 9
6. Paraguay 7 1 4 2 6:9 7
7. Chile 7 1 3 3 8:9 6
8. Bolivia 7 1 3 3 10:15 6
9. Perù 7 1 2 4 7:15 5
10. Venezuela 7 1 1 5 4:12 4

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.