Hai mai sentito “Scusa, serbi, perché lo stiamo facendo”?! Nessuno dice “scusa” perché quando si tratta di parlare contro i serbi, allora tutto è lecito!

– Stanno cercando di trasformarci in come loro. Ammettiamo che siamo colpevoli di ciò che non siamo e loro non si scuseranno. Le vittime erano serbi, ebrei e romani, e alcuni emissari occidentali scrivevano nei loro bouquet che sarebbero stati sempre dedicati alle vittime croate, immaginate qualcuno che lo fa ad Auschwitz, rendendo omaggio alla vittima tedesca, il boia.

Il presidente Vučić ha poi chiesto se qualcuno si fosse scusato con il popolo serbo per questo.

– Hai mai sentito “scusa, serbi, abbiamo fatto questo”? Noi non. Pensi che le persone a Banja Luka abbiano avuto questo “scusa”? Nessuno ha detto “scusa”. Quando parli contro la Serbia, allora tutto è permesso. Non abbiamo un futuro facile davanti a noi, perché tutto ciò che è permesso agli altri è proibito alla Serbia. Guarda come negli ultimi giorni e settimane, quando hanno parlato di rispetto del diritto pubblico internazionale, hanno parlato di come dovrebbe essere mantenuta l’integrità territoriale dello Stato, a meno che il Paese non sia la Serbia. Quando tutti coloro che lo sostenevano, quando si trattava della Serbia, erano persone del passato.

IL SERBIO DORME NEGLI OCCHI! FORTE DI CROAZIA! Vučić indica armi dalla Cina, e compra anche in Occidente!


POTENZA DELL’ESERCITO SERBICO! Guarda l’ultimo video pubblicato dal Presidente Vučić! (Video)

POTENZA DELL'ESERCITO SERBICO!  Guarda l'ultimo video pubblicato dal Presidente Vučić!  (Video)

Ricordiamo che l’Ambasciata d’Italia ha pubblicato una foto del suo ambasciatore in Croazia che depone fiori sul monumento alle vittime di Jasenovac.

Ciò che non è solo controverso, ma anche un vero disonore per l’ambasciata italiana in Croazia, è la descrizione allegata alla foto, in cui si afferma che l’ambasciatore italiano a Zagabria, Pierre-François Sacco, ha espresso solidarietà al “popolo croato” deponendo una ghirlanda.

– L’Ambasciatore Sako ha reso omaggio alle vittime del campo di concentramento di Jasenovac, in nome della pace e della tutela della libertà e dei diritti umani. Solidarietà al popolo croato – è stato scritto in un tweet.

Seguici sui social




Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.