Giorno di scambio lunedì 2 gennaio 2023

La prima settimana dell’anno è iniziata con una serie di dati economici di alta qualità, compresi i dati sull’inflazione tedesca ed europea per dicembre. È probabile che l’inflazione in Germania diminuisca a dicembre, ma sarà di breve durata.

Gli economisti intervistati da Dow Jones Newswires si aspettavano che l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) scendesse dello 0,5% rispetto al mese precedente, portando il tasso di inflazione annuale al 10,3 (11,3)%.

Il motivo è che lo stato ha assunto l’acconto per il gas naturale nell’ultimo mese di quest’anno. Tuttavia, le opinioni divergono su quanto potente funzioni esattamente questo aiuto. Commerzbank sottolinea che inizialmente solo le famiglie che pagano direttamente ai fornitori di gas beneficeranno delle esenzioni, non le famiglie che effettuano pagamenti anticipati ai proprietari. L’inflazione dovrebbe salire ancora a gennaio.

Nell’area dell’euro, le pressioni inflazionistiche si sono leggermente attenuate a novembre ed è probabile che questi sviluppi continuino a dicembre, anche se solo temporaneamente. Anche in questo caso il motivo è che lo Stato tedesco paga una volta sola la bolletta del gas domestico.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."