Fabio Capello imita il modello tedesco | squadra nazionale

Indubbiamente i traguardi raggiunti dalla Macedonia del Nord hanno dato a tutto il mondo del calcio qualcosa di cui parlare, e anche per gli italiani è stata una notizia dolorosa. Fabio Capello, l’allenatore ormai in pensione, ha parlato a Sky Sport Italia della chiave dell’eliminazione, e di cosa devono fare gli ‘Azzura’ per evitare di ripetere questo errore negli anni a venire per provare a tornare in Coppa del Mondo. Sono state due le edizioni in cui la Nazionale italiana guidata da Roberto Mancini non è riuscita ad entrare in Coppa del Mondo.

La sua opinione durante la trasmissione su Sky Sport Italia è stata forte, ‘la spiegazione è molto semplice. Dico da tempo che imitiamo il calcio di Guardiola di 15 anni fa senza avere una qualità sufficiente. La Macedonia a livello fisico è superiore a noi in termini di dinamismo, forza e determinazione. Tutto è chiaro: finché non capiremo che il modello da copiare è tedesco, non cresceremo perché se vogliamo fare come la Spagna, che ha una tecnica superiore, non ce la faremo mai, lo facciamo sempre al 50%’ .

Capello ha passato anni a criticare il modello italiano in ogni partita, da quando è stato eliminato nelle Qualificazioni in rotta verso la Russia, e ha anche criticato una squadra italiana che dal 2020 non è andata oltre la fase a eliminazione diretta della Champions League. Ha aggiunto ancora: ‘siamo stati a copiare il modello tedesco. . Si tratta di determinazione, gioco verticale e profondità.’

Poi, ha analizzato l’unica squadra che ha giocato con quella filosofia, ‘l’unica squadra in Italia che ha fatto questo e ha avuto successo è l’Atalanta. Se non capiamo che per giocare in Europa bisogna giocare in un certo modo, siamo sempre indietro’.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.