F1 2022: Italia, una serie di alti e bassi Checo Prez

lLa stagione di Formula 1 continua e il prossimo weekend le emozioni arrivano in Italia visto che per il terzo anno arriva un grande circo all’Autodromo dell’Emilia Romagna. Che sia qui o a Monza, l’Italia ha lasciato innumerevoli storie sul suo cammino e ovviamente anche quella per il pilota messicano Sergio Prez che nel corso della sua carriera nella massima categoria del motorsport ha vissuto momenti amari su questa pista dal podio, al ritiro fino a dolorose squalifiche.

ceco in Emilia Romagna

Checo è stato due volte a questo Gran Premio. Nel 2020, sempre con la Racing Point Force India, Il Messico raggiunge un rispettabile sesto posto dopo essere partito dall’11° posto in griglia. Nel 2021, già da membro della Red Bull, Checo dovrà correre per dimenticare, perché dopo essere partito al secondo posto, combattendo vari problemi che alla fine lo hanno fatto uscire dalla top ten, classificandosi al 12 ° posto.

Ceco Prez a Monza

La prima esperienza di Checo sul circuito italiano non è stata delle migliori, Prez correva con il team Sauber e dopo una qualifica difficile anche la fortuna non è stata dalla sua parte in gara, dovendo desistere dopo 32 giri.

La rivincita è arrivata l’anno successivo poiché nel 2012 Checo ha tenuto una lezione in pista e dopo essere partito al 12 ° posto è salito sul podio. arrivato secondo solo dietro a Lewis Hamilton. Dopo quel podio, ripetere la sua posizione nelle prime tre posizioni non è stato facile, anche se è rimasto praticamente al vertice, classificandosi dal sesto al nono posto tra il 2014 e il 2017.

Sanzioni dolorose

Le sanzioni sono state presenti anche nella loro partecipazione a Monza. Se nel 2018 un rigore di un rivale lo ha aiutato ad avere una posizione migliore nelle qualificazioni e finire al 7° posto, per l’anno successivo il destino gli ha giocato un brutto scherzo, venendo nuovamente punito per aver infranto le regole, ma il suo talento ha preso il comando . lui a salire dal 18° posto al settimo posto.

Proprio l’anno scorso, ennesima penalità di cinque secondi per manovre spericolate nella lotta per la posizione con Charles Leclerc e Valterri Bottas. Se fosse arrivato terzo, Checo si sarebbe dovuto accontentare del quinto posto, la migliore Red Bull che avrebbe potuto ottenere quel giorno in cui Max Verstappen se ne andò a causa di una collisione con Lewis Hamilton.

GP di L’Emilia Romagna si presenta come una nuova opportunità per Checo Prez di continuare a fare la storia e anche se questa volta la Ferrari avrà molto supporto, sarebbe fantastico per la Red Bull rovinare i festeggiamenti in casa a Leclerc e Sainz.

Partecipazione di Checo Prez in Italia

  • GP d’Italia (Monza) 2011 | fermare
  • GP d’Italia (Monza) 2012 | Secondo posto
  • GP d’Italia (Monza) 2013 | dodicesimo
  • GP d’Italia (Monza) 2014 | settimo
  • GP d’Italia (Monza) 2015 | Sesto
  • GP d’Italia (Monza) 2016 | Ottavo
  • GP d’Italia (Monza) 2017 | nono
  • GP d’Italia (Monza) 2018 |Settimo
  • GP d’Italia (Monza) 2019 | settimo
  • GP d’Italia (Monza) 2020 | decimo
  • GP d’Italia Emilia Romagna 2020 | Sesto
  • GP d’Italia Emilia Romagna 2021 | dodicesimo
  • GP d’Italia (Monza) 2021 | Quinto

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.