Donnarumma sta passando un brutto momento al PSG e di fronte alle critiche italiane chiede il suo ritorno | Champions League

Questi sono giorni duri per Gianluigi Donnarumma dopo un terribile errore in Campionato UEFA, che ha dato il via al ritorno del Real Madrid e alla successiva eliminazione dal PSG. Gli esportatori Milan e la squadra italiana hanno ricevuto il sostegno del loro Paese tra le critiche, soprattutto in Francia, per quanto accaduto al Bernabéu. I tecnici Mancini e Buffon gli hanno inviato parole di incoraggiamento, mentre la stampa gli ha chiesto di tornare in Serie A a fine stagione.

“Donnarumma è uno dei tre migliori portieri al mondo con Courtois e Neuer. Gli errori fanno parte del percorso di carriera. Sono sicuro che non ci saranno impatti negativi, nessun problema”, ha detto al Corriere dello Sport l’esperto giocatore. È stato Gianluigi Buffon, che la scorsa stagione ha spinto il portiere 23enne a passare al PSG.

A proposito di azioni specifiche con Benzema, Buffon ha detto che “Gigio” avrebbe dovuto rimanere in campo perché c’erano dei contatti con l’attaccante del Real Madrid. Questa è una delle polemiche sorte con il primo gol. In Europa non si parla mai di un fallo del genere, in Italia magari con il VAR sì. Da portiere mi arrabbierei anche io, Benzema lo ha bloccato, ma un fallo lì farebbe arrabbiare anche il Madrid. Se Gigio ci avesse pensato bene o avesse fatto la battuta, restare a terra dopo l’impatto avrebbe fatto qualcosa. Quanta ingegnosità vediamo così… È onesto. Alzandosi subito, ha dato all’arbitro un segnale chiaro: contatto irrilevante”.

Mentre Buffon ha incoraggiato Donnarumma a voltare pagina e imparare da questo errore, l’allenatore dell’Italia Roberto Mancini avrebbe contattato il giocatore per dargli supporto. Sarebbe stato schiacciato dall’eliminazione e dalle aspre critiche che ha ricevuto. Secondo TuttoSport, l’allenatore lo avrebbe chiamato per tranquillizzarlo.

Riguardo al duro colpo che ha preso questa settimana con l’uscita dalla Champions League, il portiere italiano ha pubblicato questo venerdì un messaggio riconoscendo l’errore e impegnandosi a continuare a dare tutto per la maglia del Paris.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."