CES 2022: L’app per imparare le lingue sotto ipnosi

La French Tech è ancora presente quest’anno al CES di Las Vegas. E l’esposizione delle nuove tecnologie mette in evidenza in particolare l’applicazione francese Hypnoledge, che permette di imparare una lingua straniera sotto ipnosi.

Previsto per il lancio nel primo trimestre di quest’anno, la soluzione si basa su un corso di apprendimento a distanza che ti permetterà di imparare l’italiano, l’inglese, il mandarino, lo spagnolo e il tedesco impegnandoti in diverse sessioni di ipnosi educativa dal suo divano.

Questo è ciò che promette la startup di Bordeaux Ipnologia che ha dato il nome alla piattaforma, la cui versione web è stata lanciata nel 2018, è stata richiesta da 120.000 utenti Internet, ha affermato.

Presente alla fiera delle Americhe, questa giovane azienda riunisce ipnoterapeuti, linguisti e psicologi concentrandosi su questa forma di apprendimento. Secondo lui, lo stato ipnotico faciliterà “la concentrazione, l’attenzione e la memorizzazione”. Soprattutto, consentirà di “integrare inconsciamente le informazioni e rendere più fluidi gli automatismi linguistici senza passare per la traduzione nella propria lingua madre”, mentre “libera lo studente dalle sue inibizioni e paure”, afferma Hypnoledge.

Lezione di trenta minuti

Concretamente, lo studente deve prima scegliere la lingua e il tema del corso (ridurre lo stress, acquisire sicurezza…). Un ipnoterapeuta lo accompagnerà poi nella fase ipnotica. Una lezione dura circa trenta minuti. Durante questa fase, il cervello sarà chiamato a mantenere il vocabolario, ma anche a sentirsi a proprio agio con il suo utilizzo. Gli esercizi saranno poi accessibili direttamente nell’app per praticare gli elementi linguistici che vengono mantenuti durante la fase di ipnosi.

Tuttavia, questi corsi sono a pagamento, con diversi piani di abbonamento offerti per tutte le età. Un semplice abbonamento a 9,90 euro al mese dà accesso a tutti i corsi per privati, definisce Hypnoledge.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.