Amazon crea un laboratorio di innovazione per la qualità della vita e la sicurezza sul lavoro

Amazon ha aperto un laboratorio di innovazione europeo volto al miglioramento dell’ambiente di lavoro e della sicurezza dei dipendenti. Situato a Vercelli, nel nord Italia, consentirà ai commercianti di e-commerce di testare e sviluppare nuove tecnologie da utilizzare nelle loro piattaforme logistiche. “La sicurezza di tutti i nostri dipendenti è la nostra priorità e lavoriamo costantemente per migliorarla sul nostro sito. Vogliamo essere il posto di lavoro più sicuro al mondo in tutte le nostre attività. Per questo continuiamo a investire in nuove tecnologie e nella formazione dei nostri team”.spiega Stefano Perego, vicepresidente dei centri logistici per le operazioni europee di Amazon.

La creazione di un laboratorio di innovazione segue l’implementazione di successo, nel 2012, di 350.000 unità robotizzate in vari siti globali multinazionali. Portando la merce al vettore, riducono la distanza da percorrere. “La sinergia tra uomo e robotica, dove la tecnologia migliora l’ambiente di lavoro per i dipendenti, è uno dei più grandi successi nella storia di Amazon”disse Stefano Perego.

Ascoltare l’operatore

Poiché le innovazioni che usciranno dal laboratorio saranno finalizzate al benessere dei dipendenti, Amazon afferma di ascoltarli per le loro ricerche: “Dal lancio di nuove tecnologie e alla formazione dei nostri dipendenti, consideriamo costantemente le loro opinioni per perfezionare e migliorare gli strumenti. Le nostre persone sono al centro dello sviluppo di tecnologie che mirano a essere il più adatte possibile alle loro attività”., spiega Stefano La Rovere, Head of European Innovation in Amazon. L’azienda ha presentato diverse tecnologie attualmente allo studio in laboratorio:
• Sistema di smistamento automatico di ogni articolo per ridurre lo sforzo;
• Pallettizzatori: sistemi dotati di bracci robotici che evitano l’utilizzo di carrelli elevatori per il trasporto dei pallet;
• Posizionare il trasportatore da sollevare e posizionarlo automaticamente sul nastro trasportatore;
• Macchine autonome che si muovono agevolmente per trasportare le merci, eliminando la necessità per i dipendenti di spingere o tirare carrelli e bidoni della spazzatura;
• Piccolo braccio robotico che elimina le attività ripetitive.

Zita Russo

"Comunicatore esasperante umile. Creatore hardcore. Fanatico dell'alcol in generale. Tipico sostenitore degli zombi."